La stampa 3D fatta con le api

Geneticamente modificati per produrre cemento, gli insetti rivoluzioneranno l'architettura.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-03-2015]

bees1

Dell'utilità delle api nessuno dubita, ma finora si pensava solo all'impollinazione; invece, questi piccoli insetti potrebbero sostituire le stampanti 3D e arrivare a realizzare interi edifici.

L'idea è dello scrittore Geoff Manaugh e del designer John Becker, i quali hanno immaginato la creazione di api geneticamente modificate affinché le ghiandole utilizzate per produrre il miele producano, invece, una sostanza simile al cemento: i due parlano proprio delle «ghiandole che producono il miele», anche se forse in questa prospettiva sarebbe più sensato modificare le ghiandole che producono la cera.

Compiuto questo passo, si tratta poi soltanto di inserire le api in casseforme che riproducano l'aspetto dell'opera finita, e lasciar sviluppare la colonia.

«L'obiettivo finale sarebbe la produzione di forme architettoniche intere e autoportanti ma, per ora, le api dovrebbero poter costruire o riparare statue, ornamenti architettonici, dettagli di edifici e molto altro» ha spiegato Manaugh al Dezeen.

«Facendo crescere la colonia in un calco si può guidare la crescita e la formazione dell'alveare» ha aggiunto Becker. «Le api possono essere adoperate per riparare le strutture, creare sculture, o lasciate libere di creare ornamenti architettonici, stampando così aggiunte non richieste in ambienti cittadini e naturali».

Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1613 voti)
Leggi i commenti (3)

L'idea, secondo Manaugh, non è per nulla fantascientifica: dopotutto «nel New England esiste già una specie di api che produce un polimero simile al cellophane e che potrebbe, in teoria, essere usato come alternativa industriale alla plastica».

Come analogo precedente vengono poi indicati il Silk Pavilion del MIT, realizzato "istruendo" i bachi da seta affinché costruiscano una struttura secondo le indicazioni umane, e l'esperimento di 3B-printing (dove la B sta per Bee, ape, ed è un gioco di parole modellato su 3D-printing, stampa 3D), dove una colonia di api ha costruito un alveare a forma di bottiglia.

Il problema di un'eventuale fuga di queste api geneticamente modificate non preoccupa il duo, che anzi vede la possibilità con interesse: «Se fuggissero, potrebbero ridecorare le facciate dei nostri edifici o le volte delle foreste. Sarebbe selvaggiamente emozionante e porterebbe a svolte imprevedibili nella costruzione e nella realizzazione di forme» spiega Becker, al quale fa eco Manaugh aggiungendo che «sarebbe come un mondo infestato da stampanti 3D vaganti, o da pistole per colla impazzite e alimentate a cemento».

In ogni caso, né Manaugh né Becker intendono portare davvero a compimento l'idea: «Il nostro obiettivo era soltanto illustrare le possibilità spaziali e architettoniche che emergerebbero da qualcosa del genere».

bees16
bees19

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'alveare da tenere in casa
Taggate cinquemila api della Tasmania
Le api che individuano il cancro
L'ape artificiale impollinerà i fiori

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

Ovvio che la maggior parte delle piante non ha bisogno delle api, ma quelle che ne hanno bisogno restano comunque parecchie. A loro volta, le piante che hanno bisogno delle api, forniscono importanti quote alimentari di varie specie animali. Se togliamo il tassello api, casca tutto un pezzo di ecosistema. Non sappiamo nè se nè per quanto... Leggi tutto
28-3-2015 16:09

Per i più grandicelli. P.S. Molte piante -tra cui il frumento- non hanno bisogno delle api.
26-3-2015 20:12

Beh forse servono anche per altre cose molto più importanti e, in ogni caso, per i primi rudimenti di informazione sessuale non c'erano le cicogne ed i cavoli??? :shock: :wink: Leggi tutto
26-3-2015 19:28

Bah! Io so che nel giardino regolarmente ogni anno si presentano api numerose e suppongo laboriose che fanno il loro dovere su ciliegio, melo, eccetera. Forse non leggono la stampa ambientalista. Appena ne vedo una le dirò che lei virtualmente è estinta.
26-3-2015 19:00

Ma se/quando le api scompaiono, poi il sesso, se proprio vuoi, ti tocca di andare a farlo in paradiso o all'inferno. E tra le due non è facile capire qual'è il peggio. :lol: In purgatorio non si può.
26-3-2015 15:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale di questi campi necessiti di maggiore aiuto per il tuo business online personale o aziendale?
SEO, ranking e analytics.
Link Html, generazione sitemap, metatag e generazione QR Code.
Logo, foto, grafica e temi.
Progettazione del sito e organizzazione.
Normativa fiscale.
Soluzioni di pagamento, Paypal e Google Merchant.
Business plan.
Creazione del negozio virtuale o dell'app.
Pagina Facebook collegata.
Pagine di affiliazione.

Mostra i risultati (370 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics