Facebook e WhatsApp, prove tecniche di fusione

Il pulsante Invia nell'app del social network permette di condividere i contenuti con i contatti della chat.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-04-2015]

facebook whatsapp fusione

Dopo l'acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, Mark Zuckerberg aveva promesso che, almeno nei primi tempi, le due piattaforme sarebbero rimaste separate.

Ormai, però, i "primi tempi" sono passati e il momento della fusione si fa sempre più vicino.

Le prime avvisaglie c'erano state in febbraio, quando emerse la possibilità di fare login in WhatsApp con le credenziali di Facebook; poi, però, non apparve nulla di concreto, per lo meno sino a oggi, con l'apparizione di una nuova funzionalità che lega i due mondi.

Secondo quanto riporta Geektime, l'ultima versione dell'app di Facebook per Android (la 31.0.0.7.13) introduce infatti un nuovo pulsante, che va ad aggiungersi a Mi piace e a Commenta.

Si chiama Invia (Send) ed è accompagnato dalla popolare icona di WhatsApp; premendolo si può condividere un post con i propri contatti di WhatsApp.

Sondaggio
Quanto impieghi per andare al lavoro? (one-way, ovvero: sola andata)
Da 1 a 15 minuti
Da 15 a 30 minuti
Da 30 a 45 minuti
Da 45 a 60 minuti
Più di 60 minuti

Mostra i risultati (2104 voti)
Leggi i commenti (14)

Al momento non ci sono annunci ufficiali circa il cammino di unione che Facebook e WhatsApp stanno evidentemente intraprendendo, ma era facile prevedere che i due mondi non sarebbero rimasti completamente separati per sempre.

whatsapp facebook invia
La nuova versione dell'app di Facebook (a sinistra) a confronto con la vecchia
whatsapp facebook invia 02
La nuova versione dell'app di Facebook (a sinistra) a confronto con la vecchia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Allarme per messaggi-truffa su WhatsApp
WhatsApp, arriva il login via Facebook

Commenti all'articolo (5)

:light: :flux:
13-4-2015 23:05

:lol:
13-4-2015 08:13

Io mi sa che disinstallerò Watthsapp e facebook e passerò ai segnali di fumo :ok!:
13-4-2015 00:08

Il dio quattrino apre tutte le porte sconfigge tutti gli antitrust... :incupito: Comunque questa era un storia già scritta al momento dell'acquisizione, infatti appena l'ho saputo ho disinstallato WA e sono passato a Telegram.
11-4-2015 15:21

E' un mondo buffo questo nostro. Che l'unione di due colossi come Facebook e Whatsapp debba essere proibita per antitrust è una cosa talmente evidente e indiscutibile che non si capisce come sia potuta passare.
10-4-2015 15:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ad alta quota, secondo te, qual è il comportamento più fastidioso?
Il passeggero della fila avanti che reclina lo schienale, senza nemmeno girarsi e avvisarti gentilmente.
Il passeggero della fila dietro che punta le piante dei piedi (o le ginocchia) nella parte alta del sedile.
I bambini che urlano ripetutamente o infastidiscono gli altri passeggeri, senza che i genitori intervengano.
Il passeggero che puzza di sudore.
Il passeggero che ascolta la musica ad alto volume.
Il passeggero che si ubriaca in volo.
Il passeggero che cerca di psicanalizzarti... per tutto il viaggio.
Il passeggero che si allarga sui braccioli del vicino.
I passeggeri che amoreggiano durante il volo.
Il passeggero che cerca di rimorchiare.

Mostra i risultati (2380 voti)
Ottobre 2020
Apple revoca i certificati, le stampanti HP non vanno più
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics