Trollface

Il meme della settimana



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2015]

trollface coolface 2008

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Trololo

L'avete sicuramente vista in giro da qualche parte in Rete, nei giochi, nei film e in alcune campagne pubblicitarie: è la trollface, la "faccia da troll" (a volte chiamata anche coolface): un volto disegnato approssimativamente, con un enorme sorriso beffardo e gli occhi socchiusi.

È talmente popolare da essere diventata un meme che praticamente tutti gli internauti riconoscono come simbolo di "datti una calmata, ti stavo prendendo in giro, non facevo sul serio".

Ma a differenza di molti memi della Rete, la trollface ha un'origine che è nota con precisione e soprattutto non è affatto liberamente utilizzabile ma è vincolata dal diritto d'autore.

L'autore in questione, fra l'altro, ha anche incassato una discreta cifra in diritti. Si chiama Carlos Marcio Ramirez, in arte Whynne, e ha creato la trollface con Microsoft Paint per divertimento, all'età di 18 anni, pubblicandola inizialmente sul sito 4chan il 19 settembre 2008.

Il volto sorridente è piaciuto agli altri membri di 4chan, che l'hanno diffuso in tutta Internet usandolo per indicare un personaggio molto specifico e tipico di Internet: chi scrive una castroneria convinto di avere ragione ma viene poi sbugiardato pubblicamente e per cercare di salvarsi la faccia dice che stava facendo una provocazione ma non è stato capito.

Sondaggio
Che cosa guardi o ascolti più spesso in streaming?
Video musicali
Televisioni online
Musica
Radio online
Film
Serie Tv
Eventi in diretta (partite, concerti ecc.)

Mostra i risultati (1391 voti)
Leggi i commenti (6)

Ramirez non raccontò a nessuno, a parte la sorella, di essere l'autore di una delle immagini più usate e abusate della Rete. Un bel giorno la sorella si fece scappare il segreto di fronte ai genitori, che la presero benissimo: anzi, la madre di Ramirez dipinse una trollface su uno dei muri esterni della casa dove abitava tutta la famiglia.

Cosa più importante, lo incoraggiò a depositare il disegno presso il Copyright Office statunitense nel 2010. Da allora i diritti di utilizzo della trollface gli hanno fruttato oltre centomila dollari. Mica male per uno scarabocchio fatto con Paint una sera tardi.

Fonti: Know Your Meme, Kotaku.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Slenderman

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Sperem, ma il berlusconino potrebbe trovare un modo per rimetterlo in pista prima... :?
19-4-2015 17:55

Questa volta la vedo dura. Anche o forse sopratutto per l'età di Berlusconi che, ricordiamocelo, aquisirà la completa agibilità politica nel 2019 quando avrà 83 anni.
19-4-2015 17:35

@fuocogreco Lo avevano già dato per morto due volte e due volte la cosiddetta sinistra lo ha resuscitato, hai visto mai che il berlusconino riesca nel terzo miracolo? :roll:
19-4-2015 10:24

Lasciate stare il grande vecchio, ora che non morde più :lol: Leggi tutto
19-4-2015 01:46

:malol: :malol: :malol: Giusto! Leggi tutto
18-4-2015 14:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Scegli una risposta e poi leggi questa pagina.
E' nato prima il telefono
E' nato prima il fax

Mostra i risultati (2088 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 febbraio


web metrics