Magistratura USA: intercettazioni NSA furono illegali

Il tribunale d'appello di New York dichiara illegali le intercettazioni di massa dello scandalo Datagate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-05-2015]

edward snowden

Per il tribunale d'appello di New York il monitoraggio di massa delle comunicazioni elettroniche, avvenuto su milioni di cittadini negli USA e anche in Europa, violò la legge americana.

Infatti nemmeno il Patriot Act (la legislazione antiterrorismo che secondo la centrale spionistica militare NSA autorizza le intercettazioni) non prevederebbe niente del genere e quindi il Congresso USA non le avrebbe autorizzate.

Secondo i giudici se il Congresso avesse autorizzato l'acquisizione indiscriminata dei metadati, cioè non il contenuto di email e telefonate ma i mittenti e i destinatari, il giorno e l'ora delle comunicazioni, allora queste azioni di spionaggio sarebbero state legali; ma così non è.

Edward Snowden, l'ex collaboratore dell'NSA che rivelò il tutto, oggi è costretto a vivere con un permesso provvisorio in Russia, per sfuggire al mandato di cattura delle autorità americane; dunque è perseguito per aver svelato un'azione illegale.

Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1442 voti)
Leggi i commenti (5)

Recentemente è stato svelato un nuovo imbarazzante capitolo della vicenda Datagate: in Germania i servizi segreti militari tedeschi, in collaborazione con l'NSA, avrebbero spiato addirittura il presidente francese Hollande e le industrie militari francesi.

Per prevenire attentati anche alla sicurezza militare e industriale, il governo francese recentemente ha fatto approvare una legge che rende legali in Francia operazioni di spionaggio di massa simili a quelle del caso Datagate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
NSA spiava anche tramite malware negli app store
La scatola nera che sorveglia il web
Asilo politico in Francia e un film nel futuro di Snowden
Letta e Monti, i soli che non hanno protestato contro la NSA
Assange: Internet è il nemico che ci spia
Il filtraggio web fa le prime vittime politiche in Francia

Commenti all'articolo (3)

E adesso che se ne sono accorti che fanno? Incriminano la NSA e riabilitano Snowden? Ma non ci crede proprio nessuno! :twisted:
17-5-2015 19:31

{www}
Speriamo che si riesca ad imbastire una class action come si deve contro questi farabutti
10-5-2015 23:59

{Betty}
Lo spionaggio è la nostra "coscienza sporca". Ce l'hanno gli individui e per estensione anche le nazioni/società. Continuare ogni volta a stupirsi di quello che fa la questa coscienza sporca è segno di notevole incomprensione. E QUESTO il vero aspetto preoccupante, perché garantisce lunga vita a... Leggi tutto
10-5-2015 19:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi effettuare un acquisto online. Il sistema di pagamento richiede l'inserimento dei dati della carta di credito. Quali precauzioni prendi affinché sia una transazione sicura?
Nessuna precauzione. I siti Internet delle grandi compagnie sono ben protetti
Inserisco tutti i dati della carta utilizzando la tastiera virtuale
Digito e poi cancello i dati della carta più volte così il virus si confonde
Aumento il livello di protezione dell'antivirus
Utilizzo la modalità di navigazione in incognito del browser
Uso un proxy anonimo
Controllo di aver digitato il sito Internet correttamente e se si tratta del sito giusto

Mostra i risultati (1392 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics