Sciopero a sorpresa in Telecom Italia

Contro lo scorporo dei call center, proclamato per oggi uno sciopero senza preavviso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2015]

telefono

Come non accadeva più da almeno 25 anni, l'Slc-Cgil ha proclamato da solo, senza Cisl e Uil, a Milano e Torino degli scioperi del personale, nella giornata del 20 maggio, in contemporanea con l'assemblea degli azionisti di Telecom Italia, senza il preavviso pur previsto dalla legge sul diritto di sciopero; per questo sono stati esclusi reparti come il 119 che invece devono sottostare all'obbligo del preavviso.

Lo sciopero ha scontato per forza di cose una certa impreparazione ma comunque nel complesso è riuscito. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone pi¨ remote.
Il Governo riuscirÓ a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di pi¨ per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverÓ il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3409 voti)
Leggi i commenti (10)
Le motivazioni dello sciopero sono la decisione del vertice Telecom di scorporare il settore dei Call Center dando vita a Tics (Telecom Italia Caring Services) in autunno.

Nelle settimane scorse l'Slc-Cgil in una sessione di assemblee sindacali aveva chiesto ai lavoratori Telecom un mandato per riaprire la trattativa sul controllo a distanza, accettandolo in pratica per periodi di tempo limitati senza carattere di permanenza. Su questo gli stessi lavoratori hanno espresso parere sfavorevole anche se questo poteva servire, forse, ad evitare l'esternalizzazione.

Una situazione di forte tensione interna ha portato nei mesi scorsi Telecom Italia a tenere riunioni con tutto il personale al fine di rassicurarlo sul piano industriale e sugli investimenti che, però, riguardano la rete e non i call center.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

Immagino che sia proprio questa la strada che vole intraprendere Telecom
23-5-2015 00:33

{Filippo}
Licenziare tutti, lazzaroni!
21-5-2015 19:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1081 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics