Drumpants 2.0 per tamburellare sui pantaloni

L'ultima versione è diventata open source.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-05-2015]

drumpants2

Chi non ha mai tamburellato sulle gambe, improvvisandosi batterista?

Ora, grazie a DrumPants 2.0 è possibile creare vera musica, grazie all'app per iPhone, iPad e Mac che l'accompagna.

Nonostante il nome (Drum = batteria; Pants = pantaloni), DrumPants non consiste in un paio di pantaloni che integrano una batteria.

Invece, si tratta di una serie di accessori costituita da due drum pad e altrettanti "pedali" che permettono di riprodurre il suono di diversi strumenti.

La particolarità è che si possono indossare al di sopra dei vestiti oppure al di sotto di essi, dando davvero l'impressione di suonare la batteria semplicemente tamburellando sui pantaloni.

La connessione ai dispositivi Apple avviene tramite interfaccia MIDI su connessione Bluetooth, dunque senza necessità di fili.

Sondaggio
Quando partecipi a una discussione, che cosa ti infastidisce al punto da spingerti ad abbandonarla?
L'accorgermi che l'argomento che mi interessa viene trattato con troppa superficialità.
Scoprire che un mio interlocutore cerca di convincermi della sua idea anziché confrontarsi sul tema.
Trovare, fra le persone con cui discuto, qualcuno arrogante e supponente.
Vedere che alcuni si esprimono in un pessimo italiano.
Notare che l'interlocutore si basa su fatti palesemente fasulli per motivare le sue affermazioni.

Mostra i risultati (2874 voti)
Leggi i commenti (29)

I sensori si possono utilizzare anche come controller per gestire altre app: nel video che riportiamo più sotto sono infatti usati per controllare un gioco a realtà virtuale e un sistema di luci.

Questa seconda versione di DrumPants è un'evoluzione di quella apparsa già nel 2007; l'edizione 2015 ha una risposta migliore ed è completamente open source, oltre che compatibile con Arduino.

Perché DrumPants 2.0 diventi realtà è necessario che vada a buon fine la raccolta fondi avviata su Indiegogo, il cui obiettivo è di 35.000 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In prova: Homido Virtual Reality Headset

Commenti all'articolo (3)

Puoi ordinarli qui.
28-5-2015 11:58

{Paolo Antonio Tocco}
Mi piacerebbe davvero sapere dove si possono comprare questi accessori da poter collegare .....Mi sa tanto di fantascienza, ma non si sa mai!
28-5-2015 10:18

{Giulgiulio}
Già l'Arrampicamuri, nel fumetto Rat-Man di Ortolani, si tamburellava "Oh Susanna" sui testicoli. Non bastava?
28-5-2015 08:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1598 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics