I problemi delle auto a guida automatica

Dalla responsabilità in caso di incidente ai problemi di insegnare l'etica a un robot: tutti i problemi che ritardano il debutto dei veicoli autonomi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-06-2015]

driverless car

Sono ormai anni che si parla delle auto a guida automatica, e i progressi fatti in questo campo hanno davvero dello strabiliante: la tecnologia sembra ormai molto vicina alla maturità, tanto che in molti casi sono state autorizzate prove su strada, coronate peraltro dal successo.

Che cosa impedisce quindi che le auto in grado di guidarsi da sole arrivino presto sul mercato? Dopotutto, i vantaggi non sarebbero pochi, a partire dalla diminuzione degli incidenti (un computer dovrebbe essere in grado di reagire agli ostacoli più velocemente di un essere umano) fino all'aumento del tempo libero, dato che non sarebbe più necessario guidare per spostarsi da un luogo all'altro ma ci si potrebbe dedicare ad altre attività.

La realtà è che ci sono ancora dei problemi - alcuni di ordine tecnico, altri di natura diversa - che impediscono di immaginare un imminente debutto delle auto a guida automatica. Di seguito, ne indichiamo sei che particolarmente preoccupano aziende produttrici e legislatori chiamati a modificare il codice della strada per tenere conto della novità.

1. Il maltempo

Tra i problemi etichettabili come "tecnici" c'è il maltempo: come gli esperimenti di Google hanno dimostrato, gli agenti atmosferici tendono a confondere i sensori, che non riescono a distinguere strada e ostacoli anche a causa di una semplice pioggerella.

Inoltre, sono stati condotti ancora pochi test in condizioni impegnative, come la guida sotto la neve e su strade ghiacciate: non è chiaro come le auto si possano comportare incontrando lastre di ghiaccio sulla strada (cercheranno di evitarle considerandole ostacoli? Oppure vi passeranno sopra come niente fosse?) e quando le righe sull'asfalto sono coperte da uno strato di neve.

La ricerca al momento si basa sull'aumento dei sensori e della loro precisione, nella speranza che una maggiore quantità di sorgenti di informazioni fornisca al computer di bordo sempre un minimo di dati in base ai quali poter decidere in sicurezza.

2. Il costo

Tutte le risorse investite nello sviluppo della tecnologia dovranno essere ripagate in qualche modo; inoltre, i sensori e i sistemi di cui le auto a guida automatica avranno bisogno andranno per forza a incidere sul prezzo finale dell'auto.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1716 voti)
Leggi i commenti (7)

Se arrivassero sul mercato ora, anche ammesso di aver risolto tutti gli altri problemi, questi veicoli sarebbero un gioco per ricchi, con una diffusione assai limitata; ma se si vuole che prendano piede, è necessario poter praticare prezzi concorrenziali.

IHS Automotive ha provato a fare delle stime partendo dai dati attuali e ha calcolato che, nell'ipotesi che la tecnologia sia matura e disponibile nel 2025, in quell'anno le auto che si guidano da sole costeranno tra le 4.500 e le 7.000 sterline in più delle alternative tradizionali: tradotto in euro, si parla di cifre che vanno dai 6.300 ai 10.000 euro.

Se però si aspettasse ancora qualche anno, i prezzi inizieranno a scendere, diventando più interessanti: sempre secondo le previsioni, nel 2030 si dovranno aggiungere al prezzo base soltanto 3.000 sterline (circa 4.200 euro) e nel 2035 potranno bastare 2.000 sterline (circa 2.800 euro).

Soltanto tra vent'anni, insomma, comprare un'auto a guida automatica sembrerà un investimento sensato, e la domanda potrà salire.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Leggi inadeguate e riconoscimento dei pedoni

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Un regolamento in 15 punti per i costruttori di auto senza pilota
Guida automatica e niente semafori gialli per ridurre il traffico
La Svizzera mette in servizio i minibus senza pilota
L'auto di Google senza pilota non funziona quando piove

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

Comunque, nell'esempio riportato, non si considera che se anche le auto che seguono quella che deve inchiodare fossero a guida automatica queste non tamponerebbero perchè sarebbero a corretta distanza di sicurezza e saprebbero immediatamente della situazione di pericolo che le precede.
24-8-2015 17:56

Beh, qui hai ragione, non è volevo fare sarcasmo dicendo che gli operai passeggiano sulle autostrade, :wink: mi immaginavo di più che un operaio di testa sua prenda ed esca da queste barriere, per chissà quale motivo, o per un colpo di sole... :roll: non avevo pensato alla costruzione delle barriere, non so neppure come facciano in... Leggi tutto
31-7-2015 15:24

Non "passeggiano", ma le barriere non si montano da sole, e finché non sono pronte la protezione degli operai è data da veicoli con luci e da altri operai con bandiere rosse, sono "pedoni" a tutti gli effetti. Certo sono casi estremi, ma se si ragiona in termini di sicurezza non si può a priori dire "c'è il... Leggi tutto
30-7-2015 16:38

Concordo, per un sistema automatico non c'è una "strada nota". Mauro Leggi tutto
30-7-2015 16:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La televisione in tre dimensioni... (completa la frase)
è la nuova frontiera dell'intrattenimento domestico.
è inutile e in più fa male alla vista.
serve solo a vendere nuovi televisori e decoder.

Mostra i risultati (4957 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics