Al COM-P.A. di Bologna: Software Libero e P.A.

Il 18 settembre si terrà a Bologna un Convegno sul Software Libero nella Pubblica Amministrazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-09-2003]

L'Associazione Software Libero, insieme all'azienda bolognese YACME, promuove, in occasione del COM-P.A. di Bologna, Salone della Comunicazione Pubblica e dei Servzi al Cittadino, un Convegno dal titolo "Software Libero nella Pubblica Amministrazione: Istruzioni per l'uso. Gli ingredienti necessari per usare con successo il software libero nell'infrastruttura informatica del proprio ente. Ricette e testimonianze".

Il taglio del Convegno vuole essere concreto: è prevista una serie di testimonianze da parte di enti pubblici che hanno già adottato il software libero come una scuola, un'azienda locale di trasporti, un'università, una regione, un centro regionale di competenza, una biblioteca.

L'Associazione Software Libero introdurrà il convegno presentando il panorama delle aziende italiane, mentre un intervento sui bandi pubblici illustrerà le carenze degli attuali bandi, le cui specifiche sono tali da ostacolare (anche inconsapevolmente) l'adozione di software libero. Verranno fatte delle proposte per superare il problema.

Il Convegno si terrà il 17 settembre alle ore 14 (Padiglione 19, Sala B) presso il Salone alla Fiera di Bologna. In considerazione del numero limitato di posti si consiglia la preiscrizione on line.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2443 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics