Il sito che rivela tutti i contenuti di Netflix paese per paese

Nonostante le restrizioni, molti riescono ad accedervi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-01-2016]

netflix1

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Netflix, stretta su VPN e proxy

Ormai lo sanno tutti: Netflix non offre il medesimo catalogo in ognuno dei Paesi nei quali è presente.

I contenuti disponibili nei diversi Stati variano infatti in base agli accordi stretti con i vari detentori del diritto d'autore, e per aggirare queste limitazioni geografiche molti nel corso degli anni si sono ingegnati, affidandosi a proxy e VPN.

Di recente, Netflix ha annunciato di non voler più tollerare questi comportamenti, cui finora non aveva prestato particolare attenzione, minacciando di arrivare sino al blocco degli account.

Eppure i servizi che permettono di aggirare i blocchi non mancano e anzi diventano sempre più popolari di pari passo con il successo di Netflix.

Uno dei più apprezzati è l'unofficial Netflix online Global Search, o uNoGS.

Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2424 voti)
Leggi i commenti (12)

Si tratta di un sito che permette di effettuare ricerche tra i contenuti disponibili su Netflix: svela quali sono disponibili nei vari Paesi del mondo, ma non si ferma qui.

uNoGS mette infatti a disposizione tutte le informazioni necessarie per accedere ai contenuti bloccati: indica quali VPN, quali proxy o quali server DNS adoperare, per ogni film o serie televisiva.

unogs paesi

Brian, il creatore di uNoGS, aveva inizialmente creato il sito per sé stesso, poiché come molti altri era seccato dalle restrizioni imposte da Netflix. Poi, nel maggio dello scorso anno, ha deciso di rendere pubblico il servizio.

Tra le funzionalità offerte dal sito c'è anche un elenco dei vari Paesi in cui Netflix è disponibile, e per ognuno di essi sono elencati i contenuti disponibili: in questo modo è facile farsi un'idea di quali siano gli Stati più serviti e quelli in cui sono disponibili meno contenuti.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Smartflix, l'intero catalogo di Netflix a portata di clic

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Netflix, stretta su VPN e proxy

Commenti all'articolo (4)

Certo che se il catalogo poco fornito e con prodotti "vecchi" spendere 10 al mese non attira poi troppi utenti... Leggi tutto
6-3-2016 17:38

{beppec3}
il problema sono i film, i piu' recenti sono mediamente del 2011-2012, del resto e' noto che le case produttrici non vedono bene netflix e lesinano al massimo. Le fiction invece,essendo prodotte da loro stessi, sono al top. Per me sarebbe invece ottimo se rendessero disponibili anche ai film storici, mica costeranno tanto
5-3-2016 15:09

Leggevo che gli abbonati in Italia sono al di sotto delle aspettative, credo dipenda dalla lentezza con cui viene "ingrassato" il catalogo. Tempo che sistemino questa cosa e ci sar un aumento drastico. Forse l'altra cosa che sbagliano la non ottima gestione del marketing
29-1-2016 11:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3234 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 ottobre


web metrics