Automobile a guida autonoma, Google studia la ricarica wireless

Tra un viaggio e l'altro, il veicolo si parcheggia da sé sulle piazzole di ricarica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-03-2016]

Google veicolo autonomo ricarica wireless

Per Google, parlare di veicoli autonomi non significa soltanto realizzare auto in grado di guidarsi da sole, ma mezzi di trasporto che possano fare a meno dell'intervento umano in quasi ogni occasione.

Per esempio la ricarica: per essere davvero autonoma, secondo Google un'auto dovrebbe essere in grado di raggiungere da sé il luogo della ricarica quando il livello delle batterie è basso, e provvedere senza aiuto a ricaricarle.

Ecco quindi che la soluzione più pratica risulta essere un sistema di ricarica wireless: così l'auto potrà raggiungere l'area attrezzata e provvedere a "fare il pieno" senza che materialmente debba esserci un essere umano a collegare i cavi.

Così Google - o, meglio, Alphabet - ha inviato alla Federal Communications Commission la documentazione circa due diversi sistemi di ricarica senza fili che il gigante di Mountain View sta testando - uno al quartier generale, l'altro presso la divisione Google X - e che promettono di impiegare pochi minuti per ricaricare le batterie deie veicoli.

I due sistemi sono concettualmente analoghi: un trasmettitore nel terreno fornisce l'energia al ricevitore presente nel veicolo grazie all'induzione magnetica.

Sondaggio
L'aggravarsi del tasso di inquinamento atmosferico fa assumere alle amministrazioni comunali la decisione di bloccare la circolazione delle auto. Cosa ne pensi?
Era ora: si tratta di una misura necessaria e urgente.
I blocchi del traffico sono inutili e peggiorano la vita delle persone.
Sono d'accordo, ma i provvedimenti dovrebbero essere più incisivi (o addirittura permanenti).
Sarei d'accordo solo se prima venissero potenziati i trasporti pubblici.
Non so.

Mostra i risultati (1502 voti)

L'idea iniziale prevede che, tra un viaggio e l'altro, il veicolo autonomo elettrico si parcheggi al di sopra di una stazione di ricarica, preparandosi così al viaggio successivo.

Ma, sul lungo periodo, Google sogna strade che ricaricano l'auto mentre questa vi passa sopra, permettendo così di dotare i veicoli di batterie più piccole e di conseguenza abbassando i prezzi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Ma quanto costano al km strade del genere? :? Mi sembra che questi qua si lancino sempre più sul sensazionalismo senza avere ancora nemmeno un veicolo in grado di soddisfare in piena sicurezza ed operatività il loro primo obiettivo. Leggi tutto
9-3-2016 19:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare così duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di più alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di più in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere più felice.

Mostra i risultati (2882 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics