Kickstarter sbarca su Amazon

Nasce la vetrina dedicata ai prodotti realizzati col crowdfunding.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-07-2016]

amazon kickstarter

In questi anni Kickstarter s'è rivelato un ottimo sistema per dar vita a prodotti innovativi e desiderati ma che sarebbe stato molto difficile veder realizzati attraverso il tradizionale sistema produttivo.

Grazie al crowdfunding, sono diventate realtà numerosi progetti che un'azienda avrebbe magari accantonato, non ritenendoli in grado di raccogliere il successo necessario.

I prodotti nati su Kickstarter però soffrono di una visibilità un po' limitata, quantomeno quando si tratta di arrivare al grande pubblico. Ed è notando questo limite che Amazon si è fatta avanti, intravvedendo una fruttuosa possibilità di collaborazione proprio con Kickstarter.

È nato così, sul sito americano di Amazon, l'Amazon Launchpad Kickstarter, dove i prodotti nati sulla piattaforma di crowdfunding vengono messi in vendita attraverso l'infrastruttura del gigante dell'e-commerce.

La vetrina di Amazon presenta soltanto quei prodotti che hanno completato la fase di finanziamento e sono già da tempo in produzione: in altre parole, si può acquistare soltanto ciò che esiste davvero.

Sondaggio
L'amazonite è...
Una pietra (semi)preziosa.
La spasmodica ammirazione per un popolo di donne guerriere.
Lo shopping compulsivo e la dipendenza patologica da un noto negozio online.
Nessuna di queste. In italiano si scrive amazzonite ;)

Mostra i risultati (1308 voti)
Leggi i commenti

Al momento ci sono circa 1.000 prodotti realizzati un po' in tutto il mondo da piccole aziende e start-up, tra cui anche nomi noti quali Oculus Rift e Pebble.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Amazon inaugura Launchpad, il negozio delle startup italiane
Raccoglie 250.000 euro per il cucchiaio commestibile
MovieSwap, per condividere i propri Dvd in streaming
La turbina eolica portatile su Kickstarter
Cerca 20.000 dollari col crowdfunding, raccoglie 9 milioni

Commenti all'articolo (1)

Se Amazon si è fatta avanti probabilmente ci ha visto l'affare, se poi ci ha anche visto giusto, fra qualche mese lo sapremo...
1-8-2016 14:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (397 voti)
Gennaio 2020
Cooler Master: addio siringhe, ma la pasta termica non è una droga
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics