La norma che obbliga le auto elettriche a far rumore

I veicoli troppo silenziosi sono un pericolo per i pedoni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-11-2016]

auto elettrica rumore

Ogni volta che un nuovo tipo di veicolo si affaccia all'orizzonte è necessario aggiornare le norme che regolano il traffico affinché tengano conto della novità.

Le auto ibride ed elettriche sono tra noi da un po', ma la loro crescente popolarità ha spinto l'americana National Highway Traffic Safety Administration a introdurre una nuova norma, che si può sintetizzare così: quando viaggiano a bassa velocità, i veicoli elettrici e ibridi devono far rumore.

Il problema è che anni di motori a scoppio hanno abituato ciclisti e pedoni a fare molto affidamento sull'udito per capire se ci sia un'auto nelle vicinanze, prima ancora di vederla.

Le auto elettriche, però, sono silenziose. Così, un pedone che decida di attraversare la strada all'improvviso perché non ode arrivare nessuno potrebbe venir travolto da una per lui impercettibile Tesla di ultima generazione.

«Colpa sua: doveva guardare» si potrebbe dire. Dato che però compito della NHTSA è garantire la sicurezza di tutti, ecco che nasce la norma che obbliga le auto a fare rumore. Anche quelle silenziose. Soprattutto quelle silenziose.

Nel dettaglio, sono obbligati a emettere un rumore i veicoli che pesano fino a 4,5 tonnellate (10.000 libbre) quando viaggiano sino a un massimo di 30 km/h (19 miglia orarie).

Sopra i 30 chilometri orari non c'è bisogno di un suono artificiale poiché altri fattori - come il rotolamento degli pneumatici, il rumore del vento - «producono un avvertimento adeguatamente udibile per i pedoni».

Sondaggio
Sei a cena fuori e decidi di pagare con la carta di credito/debito. Quale tra queste situazioni preferisci?
Il cameriere porta la carta di credito/debito alla cassa e poi, dopo il pagamento, torna con la carta e lo scontrino
Il cameriere porta il terminale al tavolo dove viene effettuata la transazione
Il cameriere copia le informazioni della carta di credito/debito ed effettua il pagamento successivamente così non c'è bisogno di aspettare

Mostra i risultati (2534 voti)
Leggi i commenti (14)

L'ente federale non specifica quale debba essere la natura del rumore prodotto dall'auto: non necessariamente deve essere quindi la simulazione di un motore a scoppio, anche se un mondo in cui ogni modello di auto emette un proprio suono può risultare soltanto in una cacofonia indescrivibile.

A sostenere la nuova norma sono in particolare le associazioni che rappresentano le persone cieche, comprensibilmente interessate alla presenza sulle strade di veicoli troppo silenziosi per essere percepiti.

Ci sono però anche altre categorie di persone che non amano le auto silenti: basti pensare a come Porsche abbia dovuto studiare un sistema che consenta alla gamma di modelli sportivi Mission E (ancora non in commercio) di emettere il rombo tanto amato dai suoi clienti, che hanno già fatto sapere di non voler guidare un veicolo potente ma discreto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'auto elettrica di Apple
Niente più auto a carburante fossile entro il 2030?
La Harley-Davidson tutta elettrica
Se un'auto elettrica finisce in acqua, si rimane folgorati?
L'auto elettrica che viaggia a 650 km/h
BMW ricarica l'auto elettrica ai lampioni in strada
La batteria che dura vent'anni e si ricarica in due minuti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

{Paolo}
E' una sciocchezza immensa, se avesse un minimo senso i sordi come farebbero? I mezzi che hanno il cicalino in retromarcia lo hanno perché in retromarcia la visibilità su quei mezzi è molto ridotta, l'autista non potendo vedere si fa sentire, l'attenzione passa dall'autista al pedone. Nella guida... Leggi tutto
26-11-2016 12:24

{accesso casuale}
E' semplicemente una trovata da burocrati, povera gente che 'vive' solo di norme, paragonate ed incrociate ad altre norme. Una realtà virtuale, con il problema che interferisce pesantemente con la realtà fisica delle persone comuni, troppo spesso peggiorandola.
25-11-2016 14:53

{ictuscano}
@francescodue "Rendere rumoroso qualcosa perché siamo abituati al rumore mi sembra una stupidaggine" In generale posso concordare, comunque non stiamo parlando di mettere le trombe di Nini Rosso.. stanno discutendo di un rumore fino ai 30km, cioè riguarda una parte minima della guida, alla partenza, o in zone pedonali, nessuna... Leggi tutto
24-11-2016 18:09

Rendere rumoroso qualcosa perché siamo abituati al rumore mi sembra una stupidaggine. Tra vent'anni, quando saremo tutti un po' più sordi (per cause naturali o artificiali) cosa faremo: imporremo che qualsiasi veicolo faccia almeno 90dB ? Mi ricorda il sindaco di New York, che per evitare ai concittadini di farsi male sbattendo sui... Leggi tutto
24-11-2016 11:46

{ictuscano}
La mia affermazione sulla elevata accelerazione di una elettrica è una iperbole, ma anche una mezza verità. Perché io di elettriche non mi intendo (non so nemmeno se hanno le marce; immagino di no), ma quando si parla dell'argomento mi interesso e leggo i commenti degli altri e quando si parla di elettriche e delle loro scarse... Leggi tutto
23-11-2016 09:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1371 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics