Il sistema operativo di Apple Lisa diventa open source

Il primo OS a finestre dedicato all'utenza consumer sarà liberamente scaricabile nei primi mesi del prossimo anno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-12-2017]

apple lisa screenshot os

Il 2018 ha in serbo una gradita sorpresa per gli appassionati di archeoinformatica: vedrà infatti del rilascio del codice sorgente del sistema operativo dei computer Apple Lisa con licenza open source.

L'annuncio è stato dato sul gruppo dei discussione dedicato agli appassionati di Lisa, e precisa che il codice rilasciato sarà quello cui Apple avrà dato il via libera.

I Lisa sono considerati dei pionieri dell'era del Pc: sono stati infatti tra i primi personal computer destinati agli utenti finali a essere dotati di un'interfaccia grafica con icone e finestre, da utilizzare tramite il mouse.

L'ispirazione, come è noto, venne da una visita condotta da Steve Jobs allo Xerox Parc: comprendendo le potenzialità dell'utilizzo di un'interfaccia grafica, più intuitiva della linea di comando, volle che i Pc di Apple la adottassero.

Nonostante le sue caratteristiche avanzate, il progetto Lisa non ebbe il successo sperato: le macchine, lanciate nel 1983, costavano 10.000 dollari e, sebbene rispetto al Pc Ibm offrissero l'interfaccia grafica, il prezzo inferiore di questi ultimi causò la loro disfatta.

Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (2650 voti)
Leggi i commenti (4)

Anche il modello successivo, Lisa 2, non conobbe gran fortuna: sebbene costasse "solo" tra i 3.500 e i 5.000 dollari, fu un fallimento commerciale.

La sua importanza è però evidente: se oggi le interfacce dei Pc sono quelle che conosciamo, e se i Macintosh (lanciati nel 1984) hanno avuto successo, lo si deve all'esperienza pionieristica - seppure fallimentare - dei Lisa.

Qui sotto, lo spot pubblicitario di Apple Lisa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il ritratto di Steve Jobs fatto con 6.000 tasti di computer

Commenti all'articolo (1)

{Paolo Del Bene}
Cosa intendete per licenza open source?
29-12-2017 11:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il fondatore di Microsoft ha chiesto all'UE di rendere pių difficili gli ingressi in Europa ai migranti africani che cercano di raggiungere il continente attraverso le attuali rotte di passaggio. Sei d'accordo?
Sė.
No.

Mostra i risultati (1790 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics