Cimon, il primo astronauta robot della Stazione Spaziale Internazionale



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-07-2018]

cimon iss

L'ultimo astronauta ad arrivare alla Stazione Spaziale Internazionale, partito nella mattina di venerdì 29 giugno, è davvero unico nel suo genere.

Si chiama CIMON (nome che si pronuncia esattamente come Simon) e non è un essere umano ma un robot dotato di intelligenza artificiale.

Tecnicamente, Cimon - il cui nome è un acronimo per Crew Interactive MObile companioN - si presenta come un sistema autonomo di assistenza e aiuterà i suoi compagni umani a svolgere il loro lavoro di ricerca.

Sviluppato da Airbus e dall'Agenzia Spaziale tedesca, il robot è in grado di vedere, sentire e, entro certi limiti, comprendere ciò che gli viene detto. Le sue abilità inoltre continueranno a svilupparsi e ad affinarsi a mano a mano che interagirà con i membri dell'equipaggio della ISS.

Per spostarsi in un ambiente in cui la gravità della Terra non si fa sentire, Cimon è dotato di quattordici ventole che spostano i 5 kg di massa del robot in ogni direzione desiderata.

Sondaggio
Qual è l'invenzione che aspetti di più?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacità cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevità
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (2065 voti)
Leggi i commenti (12)

In questo modo Cimon potrà voltarsi verso l'astronauta che sta parlando con lui, per esempio, o seguirlo mentre si sposta all'interno della stazione, ma anche reagire con una sorta di "linguaggio del corpo", come scuotere la testa per dire no o annuire per dire sì.

Il compito di Cimon va però al di là dell'aiuto agli astronauti: il suo utilizzo servirà ai progettisti a capire quali siano i punti di forza e di debolezza di questa intelligenza artificiale e apportare i miglioramenti necessari nelle versioni successive.

«Con Cimon» - spiega Aribus - «i membri dell'equipaggio possono fare molto più che semplicemente affrontare la vista schematica delle varie checklist e procedure: possono anche confrontarsi con l'assistente. Così il lavoro per gli astronauti diventa più facile mentre eseguono i compiti giornalieri, e l'efficienza aumenta».

Quanto alla possibilità che Cimon impazzisca e decida di emulare il suo fratello cinematografico Hal 9000, il progettista Christian Karrasch ci scherza su spiegando che Cimon «È un tipo amichevole. E poi ha quel pratico bottone di spegnimento».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
No, non sono stati trovati batteri ''extraterrestri'' sulla ISS
Antibufala: alieni avvistati dalla Stazione Spaziale
Hyundai e il messaggio da record visibile dalla ISS
Una stampante 3D sulla Stazione Spaziale Internazionale
Finalmente il caffè espresso per gli astronauti della ISS
Quei rottami spaziali che minacciano la ISS
La Iss trasformerà l'urina in acqua fresca
Netgear porta il Wi-Fi sulla Iss

Commenti all'articolo (2)

Quello era proprio il caso di HAL 9000...
6-7-2018 18:11

{utente anonimo}
"ha quel pratico bottone di spegnimento" Ok, ma quando il robot sarà l'astronave stessa? Se spegni il computer di bordo di una Tesla quella non fa un solo metro.
2-7-2018 08:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2136 voti)
Agosto 2020
Windows 10, bloccare la telemetria è una minaccia
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics