Cimon, il primo astronauta robot della Stazione Spaziale Internazionale



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-07-2018]

cimon iss

L'ultimo astronauta ad arrivare alla Stazione Spaziale Internazionale, partito nella mattina di venerdì 29 giugno, è davvero unico nel suo genere.

Si chiama CIMON (nome che si pronuncia esattamente come Simon) e non è un essere umano ma un robot dotato di intelligenza artificiale.

Tecnicamente, Cimon - il cui nome è un acronimo per Crew Interactive MObile companioN - si presenta come un sistema autonomo di assistenza e aiuterà i suoi compagni umani a svolgere il loro lavoro di ricerca.

Sviluppato da Airbus e dall'Agenzia Spaziale tedesca, il robot è in grado di vedere, sentire e, entro certi limiti, comprendere ciò che gli viene detto. Le sue abilità inoltre continueranno a svilupparsi e ad affinarsi a mano a mano che interagirà con i membri dell'equipaggio della ISS.

Per spostarsi in un ambiente in cui la gravità della Terra non si fa sentire, Cimon è dotato di quattordici ventole che spostano i 5 kg di massa del robot in ogni direzione desiderata.

Sondaggio
Qual è l'invenzione che aspetti di più?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacità cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevità
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (1801 voti)
Leggi i commenti (12)

In questo modo Cimon potrà voltarsi verso l'astronauta che sta parlando con lui, per esempio, o seguirlo mentre si sposta all'interno della stazione, ma anche reagire con una sorta di "linguaggio del corpo", come scuotere la testa per dire no o annuire per dire sì.

Il compito di Cimon va però al di là dell'aiuto agli astronauti: il suo utilizzo servirà ai progettisti a capire quali siano i punti di forza e di debolezza di questa intelligenza artificiale e apportare i miglioramenti necessari nelle versioni successive.

«Con Cimon» - spiega Aribus - «i membri dell'equipaggio possono fare molto più che semplicemente affrontare la vista schematica delle varie checklist e procedure: possono anche confrontarsi con l'assistente. Così il lavoro per gli astronauti diventa più facile mentre eseguono i compiti giornalieri, e l'efficienza aumenta».

Quanto alla possibilità che Cimon impazzisca e decida di emulare il suo fratello cinematografico Hal 9000, il progettista Christian Karrasch ci scherza su spiegando che Cimon «È un tipo amichevole. E poi ha quel pratico bottone di spegnimento».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
No, non sono stati trovati batteri ''extraterrestri'' sulla ISS
Antibufala: alieni avvistati dalla Stazione Spaziale
Hyundai e il messaggio da record visibile dalla ISS
Una stampante 3D sulla Stazione Spaziale Internazionale
Finalmente il caffè espresso per gli astronauti della ISS
Quei rottami spaziali che minacciano la ISS
La Iss trasformerà l'urina in acqua fresca
Netgear porta il Wi-Fi sulla Iss

Commenti all'articolo (2)

Quello era proprio il caso di HAL 9000...
6-7-2018 18:11

{utente anonimo}
"ha quel pratico bottone di spegnimento" Ok, ma quando il robot sarà l'astronave stessa? Se spegni il computer di bordo di una Tesla quella non fa un solo metro.
2-7-2018 08:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1405 voti)
Novembre 2018
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Il bug di Windows 10 Pro che spinge gli utenti a passare alla versione Home
Il primo ibrido smartphone-tablet che si piega davvero
Microsoft abolisce il servizio Hotfix per Windows
Visita 9.000 siti a luci rosse dall'ufficio e infetta l'intera rete aziendale
Google si allea con iRobot per mappare le case degli utenti
Surriscaldamento globale entro 15 anni, per colpa dei Bitcoin
Ottobre 2018
IBM compra Red Hat Linux per 34 miliardi di dollari
La SIM che si connette direttamente a TOR
Adottando uno smart meter si può far calare la bolletta del 20 per cento
Ladri rubano una Tesla Model S armati soltanto di tablet e smartphone
Giovanissimi in fuga da Facebook
Il font che ti aiuta a ricordare quello che leggi
Tutti gli Arretrati


web metrics