Connettore Lightning dell'iPhone: l'UE si prepara a far piazza pulita

Anche Apple si piegherà a USB.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-08-2018]

ue lightning

Sette anni fa l'Unione Europea si scagliò contro la molteplicità di connettori in uso nel settore dei cellulari: all'epoca, praticamente ogni produttore ne aveva adottato uno proprio.

La UE spinse l'adozione dello standard micro USB, che da allora s'è diffuso sino a diventare praticamente l'unico (a parte la recente apparizione di USB Tipo-C), o quasi.

Il "quasi" è dovuto al fatto che Apple ha sempre rifiutato di conformarsi alla maggioranza, e infatti tuttora adopera un connettore differente, noto con il nome di Lightning, senza che Bruxelles possa davvero obbligare l'azienda di Cupertino ad adeguarsi.

La convergenza che si è verificata nel 2011 verso lo standard micro USB è infatti stata portata avanti su base volontaria da parte delle varie aziende, che hanno firmato un accordo in tal senso.

L'Unione Europea all'epoca non ha imposto nulla, ma s'è limitata a consigliare caldamente di decidersi per un connettore unico. Le aziende, temendo che dal semplice consiglio si passasse, in un imprecisato futuro, ad azioni più serie, si sono adeguate.

Sondaggio
Qual Ŕ la tua piattaforma mobile preferita?
Windows Phone
Android
iOS (iPhone)
BlackBerry OS (Rim)
Symbian
Ubuntu o altro Linux
Bada

Mostra i risultati (4685 voti)
Leggi i commenti (11)

Trattandosi comunque di una mossa volontaria, si spiega perché Apple abbia potuto continuare indisturbata a proporre delle soluzioni proprietarie almeno sino a oggi, quando la Commissione ha deciso di tornare sull'argomento.

Il Commissario alla concorrenza, Margrethe Vestager, ha infatti deciso che è il momento di intervenire. «Considerati i progressi insoddisfacenti ottenuti dall'approccio volontario, la Commissione a breve darà il via a uno studio per valutare i costi e i benefici delle diverse opzioni».

Nonostante la formulazione un po' vaga, è evidente che è Apple il bersaglio: è l'unico attore importante di questo mercato a discostarsi dalla norma, sebbene periodicamente appaiano indiscrezioni che indicano come imminente l'adozione di USB Tipo-C anche sugli iPhone.

Ad ogni modo, tenendo presenti i tempi necessari per portare avanti uno studio del tipo di quello annunciato dal Commissario, un'eventuale decisione in merito all'adozione di un connettore universale per gli smartphone non arriverà a breve: il prossimo iPhone certamente continuerà sulla propria strada, e solo quando a Bruxelles avranno stabilito come muoversi Apple risponderà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

La porta USB-C che sta sostituendo la micro USB tipo B utilizzata ancora in moltissimi smartphone soddisfa appieno sia i criteri di robustezza che quelli di simmetricitÓ necessari e opportuni per un componente di questo tipo. Sarebbe finalmente ora che venisse imposta una certa disciplina su questo tema che Ŕ sempre stato sfruttato dai... Leggi tutto
13-8-2018 19:10

Al di la della scelta del tipo di USB ritengo che la cosa pi¨ importante sarebbe che la politica riuscisse ad imporre delle direttive all'industria.
12-8-2018 22:33

Detesto il comportamento di Apple ma ancora di pi¨ detesto le porte USB "quasi simmetriche": se non hai 10 gradi di vista ed illuminazione a giorno si va a tentativi. Finalmente con il tipo C l'inserimento diventa dignitoso. Ma ora ho provato i cavi magnetici e spero tanto diventino lo standard.
9-8-2018 20:12

La standardizzazione sarebbe certamente un bene, ma dal punto di vista operativo la reversibilitÓ dell'inserimento Ŕ un grande vantaggio, quindi spero che si vada verso uno standard universale USB-C, abbandonando USB-A e USB-B
9-8-2018 11:01

{fulvio}
L'unico UNI evidente è per la carta (A4 ecc.)per le implicazioni economiche di scala evidenti.Ma le prese e spine elettriche? - molto peggio di qualche tonnellata di residuati elettronici. Bruxelles dovrebbe distogliersi da piselli e banane e darefinalmente giustificazione alla propria esistenza. valete
9-8-2018 09:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra questi tablet ti sembra la migliore alternativa all'iPad mini di Apple?
Google Nexus 7, con schermo da 7 pollici, Android 4.3 e prezzo a partire da 229 euro.
Amazon Kindle Fire HD, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 139 euro.
Amazon Kindle Fire HDX, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 229 euro.
LG GPad 8.3, con schermo da 8,3 pollici, Android 4.4 e prezzo a partire da 249 euro.
Dell Venue 8 Pro, con schermo da 8 pollici, Windows 8.1 e prezzo a partire da 289 euro.
HP Slate 7 HD, con schermo da 7 pollici, Android 4.2 e prezzo a partire da 199 euro.
Un altro

Mostra i risultati (657 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics