Il dentifricio in tavolette che fa a meno del tubetto

Niente più rifiuti non riciclabili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-09-2018]

bite toothpaste bits

Un buon dentifricio è una parte essenziale dell'igiene orale, ma quando il prodotto è finito resta un problema: che fare del tubetto, che non si ricicla facilmente?

L'americana Kind Lab ha deciso di affrontare il problema di petto, studiando un dentifricio che non è contenuto in un tubetto poiché, invece, è distribuito in tavolette all'interno di un barattolo di vetro.

Si chiama Bite Toothpaste Bits, è realizzato con ingredienti vegetali completamente naturali e non contiene fluoro. I test clinici ne hanno dimostrato le proprietà per quanto riguarda la pulizia e la protezione dei denti.

Al momento di lavare i denti si estrae una tavoletta dal barattolo, la si mette in bocca, si inumidisce lo spazzolino e si comincia a spazzolare.

La tavoletta si scioglie, trasformandosi in pasta dentifricia, e il procedimento si conclude come con un normale dentifricio in tubetto, senza però produrre rifiuti difficilmente riciclabili.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, è un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta è successo.
Lo faccio abitualmente anche se è contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3487 voti)
Leggi i commenti (21)

Kind Lab vende i Bit Toothpaste Bits seguendo uno schema ad abbonamento: acquistando il kit si sottoscrive un piano di rifornimenti periodico, mentre la bottiglietta in vetro viene riutilizzata continuamente dal proprietario.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo spazzolino nanotech pulisce i denti senza dentifricio
Il dentifricio legato al clima
La gomma da masticare che lava davvero i denti
Icq diventa un dentifricio

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

E intanto il video è stato rimosso da YouTube per violazione del copyright, che sia perché qualcuno di coloro che già aveva immesso in commercio il dentifricio in pastiglie lo aveva pure brevettato? :wink:
14-9-2018 18:04

{murdock}
non sembrano macchinari di una fabbrica ma piu' che altro una produzione familiare.
10-9-2018 12:48

Mi chiedo quali sono le difficoltà nel riciclare i tubetti di dentifricio, ormai da lustrii nteramente di plastica? Inoltre, dov'è il contenuto rivoluzionario di un dentifricio in pillole, quando da decenni sono disponibili bustine monodose (in carta) di dentifricio in polvere - tipicamente, li forniscono alcuni hotel insieme allo... Leggi tutto
10-9-2018 11:27

:malol: :malol: :malol: Leggi tutto
10-9-2018 00:18

{Daniele}
Esistono già da anni, li ha inventati Lush! E hanno anche il collutorio solido! link
9-9-2018 21:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in più sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (961 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics