Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-11-2018]

pubg dal vivo uccide amico

Se siete patiti dei videogiochi online, probabilmente conoscerete PlayerUnknown's Battleground (più comunemente noto come PUBG), un MMOG del genere Battle Royale in cui i giocatori si sfidano l'un l'altro allo scopo di rimanere gli ultimi in vita.

Il gioco è popolare in pressoché tutto il mondo e appassiona milioni di giovani e meno giovani, che amano immedesimarsi nei combattenti.

L'immedesimazione è però andata troppo oltre a Pirmam, una cittadina della provincia di Erbil, nel Kurdistan iracheno.

Un gruppo di sei amici stava trascorrendo un periodo di vacanza presso l'abitazione dei parenti di uno di loro. Avendo trovato in casa un fucile, hanno deciso di "giocare dal vivo" a PUBG: come ha poi fatto sapere la polizia, «uno di loro teneva l'arma come un personaggio del gioco, un altro faceva la vittima e un altro ancora riprendeva il tutto».

Non hanno pensato di controllare se l'arma fosse carica: se ne sono accorti soltanto al momento dello sparo, quando uno di loro ha colpito e ucciso uno dei propri amici.

Sondaggio
Vuoi scaricare la canzone 'Yesterday' dei Beatles; esistono varie opzioni su Internet. Quale file scarichi tra i seguenti?
Yesterday-Beatles-Song.scr
Beatles_All_songs.zip
Beatles_Yesterday.mp3.exe
Betles-Yesturday.wma

Mostra i risultati (1311 voti)
Leggi i commenti (10)

La vittima, un ventiduenne, è morta sul colpo. Gli altri sono stati trattenuti e interrogati dalla polizia, alla quale hanno rivelato che volevano soltanto giocare dal vivo al loro videogioco preferito.

I cinque giovani sono stati accusati di omicidio colposo. Comunicando il fatto, la polizia irachena ha invitato a «giocare in maniera responsabile», ossia a usare i videogame per svagarsi ma senza trasportare nel mondo reale la violenza simulata che vivono davanti allo schermo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'Assistente di Google spara e uccide una mela
Veicolo autonomo di Uber investe e uccide: il software ha deciso di ignorare il pedone
Pokémon Go, il videogioco che uccide nella vita reale
Il selfie che uccide
Gli specchi ustori che friggono gli uccelli
Il videogioco che uccide
Uccide la madre: gli aveva sequestrato il videogioco
Uccide l'avatar dell'ex marito, ora è in carcere
Studente fabbrica in casa un taser. Arrestato
Voleva installare la Tv satellitare ma uccide la moglie

Commenti all'articolo (4)

{utente anonimo}
La violenza non può essere "simulata". C'è o non c'è. Quello che viene simulato è la sua espressione tangibile. Non nascondiamoci dietro a un dito. Discorso chiaro = chiarezza mentale, e viceversa.
30-11-2018 16:06

In effetti può essere... :wink:
29-11-2018 19:30

Saranno parenti con il tizio che si è fatto sparare proteggendosi con l'enciclopedia...
28-11-2018 21:48

Puzza tanto di bufala.
27-11-2018 17:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (1743 voti)
Aprile 2019
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
UE, approvata la riforma del diritto d'autore, compresi gli articoli 11 e 13
Tecnico IT licenziato si vendica cancellando 23 server
Tutti gli Arretrati


web metrics