Falla critica in Drupal, siti a rischio



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-02-2019]

Drupal falla

Se avete o gestite un sito realizzato con Drupal, il terzo CMS più adoperato al mondo (dopo Wordpress e Joomla), correte ad aggiornarlo.

È stata infatti scoperta una vulnerabilità che «in alcuni casi può portare all'esecuzione di codice PHP arbitrario» a causa del fatto che il contenuto di alcune form non viene adeguatamente controllato da Drupal.

Gli sviluppatori non hanno ancora rilasciato i dettagli tecnici relativi alla falla, ma hanno già preparato la patch: è quindi importante che tutti i siti realizzati con Drupal vengano aggiornati alle versioni 8.6.10 o 8.5.11.

Per chi usa Drupal 7 non è necessario aggiornare il core del CMS, ma gli sviluppatori raccomandano di verificare se sia necessario aggiornare i moduli di terze parti.

A mitigare un po' la portata del problema c'è il fatto che lo sfruttamento della vulnerabilità è possibile soltanto in condizioni particolari: un sito con Drupal 8, per esempio, deve avere abilitato il modulo RESTful Web Services e consentire le richieste PATCH o POST.

Sondaggio
Qual è la strategia ''mobile'' per il tuo web business?
Nessuna, spero che il traffico mobile diminuisca.
La versione mobile del mio sito.
Sto studiando il mobile proprio in questo periodo.
Non ho ancora piani o strategie.
Offrire app gratuite.
Sviluppare app da vendere.

Mostra i risultati (453 voti)
Leggi i commenti

Oppure, sempre nel caso di Drupal 8, è necessario che sia abilitato qualche altro modulo che fornisca servizi web, come JSON:API; nel caso di Drupal 7, i moduli in questione sono Services e RESTful Web Services.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La UE ricompenserà chi scova bug in VLC, Drupal e altri 13 progetti open source
Falla critica in Drupal, migliaia di siti ancora vulnerabili

Commenti all'articolo (5)

Noto un minimo di contraddizione nelle due affermazioni. Ergo manca la volontà di sbattersi devo dedurre, se un sito "infarcito" puoi farlo anche, lo scrivi tu, con un editor... Con un editor però se sai come fare almeno non produci codice vulnerabile. Leggi tutto
26-2-2019 19:18

Le semplici paginette le puoi fare sicuremente in html, javascript (e magari anche css) come dici tu. Ma per siti complessi, sarebbe troppo lungo fare tutto da zero. Meglio usare qualche framework. Inoltre, la pesantezza delle pagine non e' certo colpa dello strumento usato. Puoi benissimo creare una pagina pesante e infarcita di... Leggi tutto
26-2-2019 17:36

Quello è indispensabile, inserito nel 2014. Un ringraziamento al Dott. Felician che tra i pochissimi top manager italiani si premura di rispondere a chi gli scrive. Mi fece contattare dalla responsbile del web marketing che mi offrì un link personalizzato che avrebbe portato un piccolo ritorno economico per ogni polizza sottoscritta... Leggi tutto
25-2-2019 13:21

ed anche un minimo, NON indispensabile di flash però :D Leggi tutto
25-2-2019 12:13

Chissà che non serva a capire che è meglio imparare link[/url] e creare siti con un editor di testo come questo [url=http://forum.zeusnews.com/link/644732]linku fatto con bluefish e il minimo indispensabile di javascript. Sarebbe bello tornare ad un internet più sana e non farcita di inutile m...a come l'internet attuale in cui ti serve... Leggi tutto
25-2-2019 10:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5061 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics