Facebook istituisce una Corte Suprema per decidere sulla libertà d'espressione



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-09-2019]

facebook oversight board

Facebook sta pensando di dotarsi di una Corte Suprema, un organismo indipendente chiamato a decidere sui casi più difficili che si verificano sulla piattaforma in merito alla pubblicazione di contenuti controversi e per rispondere alle questioni relative alla libertà d'espressione.

L'idea è venuta a Mark Zuckerberg in persona il quale, finora, sostanzialmente svolgeva il ruolo che ora si vuole affidare a questa nuova creazione: Facebook è infatti pur sempre un'azienda e, al di là delle funzioni dei moderatori, sono gli azionisti a decidere in che modo si debba agire.

Tra questi, ovviamente, ha più potere chi ha più azioni, e questa persona è Zuckerberg stesso, il quale ha praticamente il controllo assoluto.

Il fondatore non viene chiamato in causa molto spesso: pochi casi all'anno che però generano parecchia discussione e vanno trattati con delicatezza, in modo da accontentare sia l'opinione pubblica che le persone influenti, così che nessuno possa infastidire la gallina dalle uova d'oro che passa per un social network.

Evidentemente Zuckerberg ne ha avuto abbastanza e probabilmente nemmeno vuole essere identificato come colui che prende certe decisioni definitive su questioni spinose, decisioni che forzatamente restano invise a una delle parti coinvolte nella questione stessa.

Nascerà così la Oversight Board (Consiglio dei Supervisori) - questo il nome ufficiale di quella che è stata subito indicata come Corte Suprema - un corpo di 11 persone, destinato a vedere crescere nel tempo il proprio numero sino a 40, in grado di prendere decisioni vincolanti e non sottoposto ad alcun controllo esterno.

L'organismo garantirà il rispetto delle politiche interne di Facebook e opererà in maniera indipendente sia da Zuckerberg che dal Consiglio di Amministrazione che dall'assemblea degli azionisti.

Sarà chiamato in causa soltanto per discutere «poche decine di casi» all'anno, quelli più complicati, e soltanto quando tutti i livelli di moderazione si dimostreranno incapaci di arrivare a una decisione. Sarà Facebook a decidere quali casi sottoporre all'Oversight Board, ma i membri potranno decidere se accettare o meno.

Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (3903 voti)
Leggi i commenti (46)

I nomi dei membri saranno pubblici e le persone coinvolte nelle questioni potranno far valere per iscritto il proprio punto di vista. Alla fine, «le decisioni saranno vincolanti, anche se io o chiunque altro a Facebook dovessimo non essere d'accordo» come ha spiegato Mark Zuckerberg.

«Il Consiglio» - spiega ancora l'ideatore del social network - «userà i nostri valori per prendere le proprie decisioni e illustrerà apertamente le argomentazioni usate, facendolo in modo tale da proteggere la privacy della gente».

Non tutti sono convinti che la creazione dell'Oversight Board sia una buona idea. C'è chi vi vede una sorta di tribunale del popolo e chi afferma che il paragone automatico con la Corte Suprema americana sia fuorviante: «Ha tutta la pompa di un vero organismo giuridico ma senza alcuna responsabilità verso i cittadini» sostiene Bernie Hogan, ricercatore dell'Oxford Internet Institute.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook, i politici saranno al di sopra delle regole
Casa Pound e Forza Nuova oscurati su Facebook e Instagram
Senatore USA vorrebbe vedere Mark Zuckerberg in prigione
Zuckerberg al Congresso: sì, raccogliamo dati anche su chi non è iscritto a Facebook
Politico svizzero bandito da Facebook
Salvini e il gioco della sospensione dell'account Facebook
Niente capezzoli su Facebook, oscurato il profilo delle Femen
Vietato parlare male del PD su Facebook
Facebook, l'insulto non è diffamazione
Germania, Facebook deve consentire gli pseudonimi
Vasco contro lo spot antidroga e vogliono censurarlo su Facebook
Foto allegre su Facebook? L'assicurazione non paga più

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Certo che una crisi come quella del '29 riportata ad oggi sarebbe ordini di grandezza più devastante di allora. Sulla mia fiducia nel futuro degli esseri umani sul pianeta concordo e già in altri miei post ho chiaramente spiegato il mio pensiero che ci stiamo avvicinando a duna estinzione di massa della specie attualmente dominante... ... Leggi tutto
28-9-2019 14:37

{utente anonimo}
@ok_cyan "Se uno con i suoi mezzi privati sposta gli equilibri democratici [non cito ulteriormente poiché scrivo da cellulare]" Le proprie reti tv sono mezzo privato, e un blog? E la propria voce? E i propri soldi per finanziare una campagna elettorale? Quando smette di (o inizia a) essere conflitto di interessi? E cosa... Leggi tutto
28-9-2019 11:32

Cosa può andare storto? Magari gli salta l'europa grazie alla sua, come direbbe il Prof., #LehmanSister[/url] Se poi gli salta anche il Giappone con la sua [url=http://forum.zeusnews.com/link/671624]#LehmanSister.... :D Leggi tutto
27-9-2019 19:36

E infatti qualcuno lo ha già scritto ma agli ita(g)liani non ferrati in lingue estere in italiano non lo scrivono. :D E sarà molto peggio perché nel 29 erano in pochi ad avere addirittura il frigo, ancor meno ad avere la macchina, oggi... e dal 29 la ripresa completa dell'economia ci fu nel 54 con una guerra mondiale di mezzo ergo... Leggi tutto
27-9-2019 19:29

Potrebbero sempre vendere il debito che già hanno cartolarizzandolo. Ovviamente rivendendo lo stesso debito N volte. Se qualcuno ci è cascato l'altra volta, con la cartolarizzazione dei mutui subprime, vuoi che non ci sia la coda per questi "affaroni"? :-) E poi maddoff è in carcere, quindi TUTTI i banksters cattivoni sono... Leggi tutto
27-9-2019 18:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1422 voti)
Novembre 2019
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics