Titanium, la backdoor usata negli attacchi del gruppo Platinum



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-11-2019]

hack group1

Ci sono nuovi sviluppi nelle attività di Platinum, un gruppo cybercriminale autore di attacchi APT tecnologicamente tra i più avanzati, che di solito concentra la propria attività nella regione APAC (nell'area Asia-Pacifico). Nel corso delle analisi gli esperti di Kaspersky hanno individuato una nuova backdoor chiamata Titanium.

L'APT Titanium comprende una complessa sequenza di fasi per il dropping, il download e l'installazione e vede il dispiegamento di una backdoor Trojan nella fase finale.

Tra i principali vettori di infezione ci sono i siti intranet locali che sfruttano un codice dannoso per iniziare la diffusione, un archivio malevolo che può essere scaricato tramite BITS Downloader e altre applicazioni.

La backdoor può accettare molti comandi diversi, ad esempio:

Leggere qualsiasi file da un file system e inviarlo al C&C;
Trascinare o eliminare un file nel file system;
Rilasciare un file ed eseguirlo;
Eseguire una riga di comandi e inviare i risultati dell'esecuzione al C&C;
Aggiornare i parametri di configurazione (eccetto l'encryption key AES).

Il malware è in grado di celarsi nel corso di ogni fase, imitando il funzionamento di programmi comuni, come popolari DVD e software anti-malware. Gli obiettivi principali della campagna APT Titanium si concentrano nel Sud e Sud-Est asiatico e comprendono una mezza dozzina di istituzioni militari e governative.

"Come avevamo predetto lo scorso anno, i risultati della nostra ricerca indicano, ancora una volta, che mentre gli autori delle minacce scelgono di adottare un basso profilo, stiamo notando in questa zona del mondo molti sviluppi interessanti, come nuovi attacchi, campagne malevole e varie modifiche al malware, ancora in fase di analisi. La backdoor che abbiamo individuato è di particolare interesse per la sua capacità di introdurre un interactive mode che consente agli aggressori di utilizzare la modalità a linea di comando da remoto che invia l'output di un programma lanciato al C&C e riceve qualsiasi input richiesto in modo dinamico", ha commentato a Zeus News Vladimir Kononovich, Security Expert di Kaspersky.

Raccomandiamo di adottare le seguenti misure preventive:

1) Procedere regolarmente con l'aggiornamento di tutti i software utilizzati in azienda e ogni volta che viene rilasciata una nuova patch per la sicurezza.

2) Scegliere una soluzione di sicurezza dotata di funzionalità di detection "behavior-based" per una protezione efficace contro cyberminacce conosciute e sconosciute.

3) Oltre ad adottare una protezione essenziale a livello degli endpoint, è importante implementare anche una soluzione di sicurezza a livello aziendale in grado di rilevare tempestivamente le minacce avanzate a livello di rete.

4) Assicuratevi che il vostro team di sicurezza abbia accesso alle più recenti risorse di intelligence sulle minacce informatiche.

5) Ultima cosa, ma non meno importante: assicuratevi che il vostro staff sia adeguatamente formato per quanto riguarda le conoscenze di base della "cybersecurity hygiene".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5035 voti)
Novembre 2019
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Tutti gli Arretrati


web metrics