Antibufala: batteria del cellulare quasi scarica e radiazioni



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2019]

farmaci

Certe bufale tornano periodicamente, soprattutto quando si tratta di presunti "consigli di salute" che toccano argomenti molto popolari come i telefonini. Da Butac arriva la segnalazione del ritorno di un paio di pseudoconsigli telefonici.

Il primo è questo: "Quando la batteria del telefono è debole, non rispondere al telefono, perché la radiazione è 1000 volte più potente." Esiste anche la versione in inglese claudicante: "When phones battery is low to last bar, don't answer the call beacuse the radiation is 1000 times stronger."

Ne avevo già parlato qualche anno fa, nel 2014, e Butac la spiega egregiamente: "esiste la convinzione, senza fondamento, che un cellulare scarico invii più radiazioni, ma è una assoluta sciocchezza. È vero che se vi trovate in zone con basso segnale il cellulare dovrà inviare segnali più potenti per poter trovare campo, ma non ha nulla a che fare con la carica della batteria."

Il secondo, invece, riguarda una particolare tecnica telefonica: rispondere alle chiamate usando l'orecchio sinistro (in inglese, "Answer phone call from left ear"). Non c'è nessuna ragione reale per farlo, come nota il sito antibufala Hoax-Slayer.com; il consiglio stesso non fornisce alcuna giustificazione. Il falso allarme circola almeno dal 2006.

Se lo ricevete, non inoltratelo ai vostri amici: non state affatto facendo loro un favore, ma li state semplicemente confondendo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Telefonino in carica, non è pericoloso rispondere

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ad ennesimo controprova che la fake news fa guadagnare chi la pubblica molto più di quanto non farebbe guadagnare una notizia vera, continuo a pensare che sia troppo blando il Covid 19 per portare un beneficio all'umanità... :roll:
18-4-2020 18:32

Qui c'è pane per tutti,ad abundantiam anzi: https://www.statnews.com/2020/02/28/websites-spreading-coronavirus-misinformation-infodemic/
15-4-2020 21:57

Perchè prendere per oro colato qualsiasi messaggio che arrivi tramite FB o WA o altro senza alcuna dimostrazione della sua veridicità è invece "NON" delegare ad altri la propria sicurezza? In generale preferisco basarmi su quanto riportato, in modo circostanziato e dettagliato, su un sito di debunking, che non su una frase... Leggi tutto
15-12-2019 16:40

{igo}
@ Ugo E' vero che i siti antibufala hanno una "tronfietà" tipica di chi crede di essere dalla parte della Verità, comportamento che ha molto più a che fare con la religione che con la scienza. Tuttavia, al di là del comportamento da santoni scientifici, è anche vero che i siti seri... Leggi tutto
10-12-2019 14:53

Sono strumenti e, come tutti gli strumenti, vanno usati in modo appropriato
10-12-2019 13:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4869 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics