Antibufala: batteria del cellulare quasi scarica e radiazioni



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2019]

farmaci

Certe bufale tornano periodicamente, soprattutto quando si tratta di presunti "consigli di salute" che toccano argomenti molto popolari come i telefonini. Da Butac arriva la segnalazione del ritorno di un paio di pseudoconsigli telefonici.

Il primo è questo: "Quando la batteria del telefono è debole, non rispondere al telefono, perché la radiazione è 1000 volte più potente." Esiste anche la versione in inglese claudicante: "When phones battery is low to last bar, don't answer the call beacuse the radiation is 1000 times stronger."

Ne avevo già parlato qualche anno fa, nel 2014, e Butac la spiega egregiamente: "esiste la convinzione, senza fondamento, che un cellulare scarico invii più radiazioni, ma è una assoluta sciocchezza. È vero che se vi trovate in zone con basso segnale il cellulare dovrà inviare segnali più potenti per poter trovare campo, ma non ha nulla a che fare con la carica della batteria."

Il secondo, invece, riguarda una particolare tecnica telefonica: rispondere alle chiamate usando l'orecchio sinistro (in inglese, "Answer phone call from left ear"). Non c'è nessuna ragione reale per farlo, come nota il sito antibufala Hoax-Slayer.com; il consiglio stesso non fornisce alcuna giustificazione. Il falso allarme circola almeno dal 2006.

Se lo ricevete, non inoltratelo ai vostri amici: non state affatto facendo loro un favore, ma li state semplicemente confondendo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ad ennesimo controprova che la fake news fa guadagnare chi la pubblica molto più di quanto non farebbe guadagnare una notizia vera, continuo a pensare che sia troppo blando il Covid 19 per portare un beneficio all'umanità... :roll:
18-4-2020 18:32

Qui c'è pane per tutti,ad abundantiam anzi: https://www.statnews.com/2020/02/28/websites-spreading-coronavirus-misinformation-infodemic/
15-4-2020 21:57

Perchè prendere per oro colato qualsiasi messaggio che arrivi tramite FB o WA o altro senza alcuna dimostrazione della sua veridicità è invece "NON" delegare ad altri la propria sicurezza? In generale preferisco basarmi su quanto riportato, in modo circostanziato e dettagliato, su un sito di debunking, che non su una frase... Leggi tutto
15-12-2019 16:40

{igo}
@ Ugo E' vero che i siti antibufala hanno una "tronfietà" tipica di chi crede di essere dalla parte della Verità, comportamento che ha molto più a che fare con la religione che con la scienza. Tuttavia, al di là del comportamento da santoni scientifici, è anche vero che i siti seri... Leggi tutto
10-12-2019 14:53

Sono strumenti e, come tutti gli strumenti, vanno usati in modo appropriato
10-12-2019 13:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2589 voti)
Agosto 2022
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 agosto


web metrics