Microsoft impedirà agli aggiornamenti Windows di fare danni

I guai coi driver saranno solo un ricordo del passato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-01-2020]

Windows 10 update driver errori

La storia degli ultimi rilasci di Windows 10 (semestrali e mensili) è costellata da tutta una serie di problemi: al di là dei bug propri di Windows, è tutto un succedersi di periferiche che smettono di funzionare o lo fanno in maniera erratica.

Ciò è successo perché, insieme agli aggiornamenti di Windows, Microsoft fino a oggi ha messo a disposizione anche gli aggiornamenti dei driver, anche se l'approvazione ufficiale non era ancora disponibile; così, quando questi avevano dei problemi, la colpa ricadeva sull'update del sistema operativo.

Un documento interno, pubblicato sul sito Microsoft Tech Community, spiega la soluzione che il gigante di Redmond ha finalmente adottato per porre fine per sempre a questa situazione.

La strategia viaggia su due binari. Da un lato, i driver aggiornati che richiedono l'approvazione di Microsoft non verranno più rilasciati in concomitanza con gli aggiornamenti di Windows. Dall'altro, i produttori di hardware avranno la facoltà di chiedere un blocco degli update (per un massimo di 60 giorni) che causano problemi.

«Di recente» - ammette Microsoft nel documento - «quando abbiamo rilasciato aggiornamenti dei driver insieme a un aggiornamento del sistema operativo, abbiamo ottenuto un'esperienza scadente e conseguenze pesanti per gli utenti finali».

Insomma, pare di capire che tutti i problemi che gli utenti hanno sofferto fino a oggi era da imputare a una tempistica pessima, che solo oggi - a quasi cinque anni dal rilascio iniziale di Windows 10 - Microsoft s'è accorta di poter correggere stilando un nuovo calendario.

D'ora in avanti, quindi, i driver che hanno bisogno dell'approvazione di Microsoft non verranno distribuiti nelle immediate vicinanze del Patch Tuesday (ossia né il giorno prima né il giorno dopo) né del giorno dei rilasci semestrali (in questo caso i giorni di distanza saranno due).

Inoltre, Microsoft ha pubblicato un calendario di tutte le festività in cui non potrà intervenire tempestivamente in caso di problemi generati dai driver: i produttori di hardware sono invitati a tenerne conto per evitare di pubblicare i propri aggiornamenti proprio in quei periodi.

C'è da sperare che la sistemazione del calendario di rilascio ponga fine ai vari malfunzionamenti verificatisi negli ultimi anni, che sono costati diverse ore di lavoro perse.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Fra altri cinque anni, ripristineranno anche la possibilitÓ di differire gli aggiornamenti per pi¨ di due mesi.
15-1-2020 00:53

Una buona notizia per chi Ŕ passato a W10. I driver non faranno pi¨ danni. Li farÓ tutti il SO. :P
13-1-2020 22:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Puoi scegliere una sola pillola: quale delle tre?
Pillola blu: rimani giovane per sempre
Pillola verde: 1.000.000.000 euro in contanti
Pillola rossa: puoi viaggiare nel tempo in qualsiasi istante

Mostra i risultati (1899 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics