WhatsApp, arriva la modalità per risparmiare la batteria

Ecco come attivarla.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2020]

whatsapp modalita scura

Dopo mesi di annunci e promesse, anche WhatsApp per Android si appresta a fornire ai propri utenti una modalità scura per affaticare meno gli occhi, specialmente nelle ore notturne, e pesare meno sulla batteria dello smartphone.

La funzionalità è per ora disponibile soltanto nella versione Beta dell'applicazione, accessibile a chiunque voglia partecipare al relativo programma di testing, ma presto dovrebbe debuttare una versione stabile che la contenga.

Chi per qualsiasi ragione non volesse iscriversi al programma beta può ancora testare la nuova modalità di WhatsApp scaricando il file Apk dell'applicazione e installandolo sul proprio smartphone.

Per farlo, però, bisogna avere cura di impostare Android affinché consenta l'installazione di Apk da fonti sconosciute e alternative al Play Store, operando sul menu Impostazioni del sistema operativo.

Attivare il dark mode è tutt'altro che difficile. Una volta scaricata la versione 2.20.13 beta di WhatsApp è sufficiente aprire la schermata delle Impostazioni e raggiungere la nuova voce Tema.

Lì ci saranno tre opzioni: la prima regolerà l'attivazione della modalità scura in base alle impostazioni generali dello smartphone; la seconda attiverà sempre la modalità standard (chiara) e l'ultima la modalità scura.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero

Commenti all'articolo (1)

Bisogna precisare che il risparmio riguarda solo i display OLED. Per i normali display, biano o nero, non cambia niente.
30-1-2020 09:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (1989 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics