Conto alla rovescia per l'addio a Google Cloud Print

Dal 1 gennaio 2021 non sarà più disponibile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-12-2020]

google cloud print

Non è solo Adobe Flash ad avviarsi verso il patibolo in questa fine di 2020: anche Google Cloud Print si prepara a fare lo stesso, come annunciato da Google già più di un anno fa.

Il 31 dicembre, infatti, il servizio lanciato per consentire ai dispositivi Chrome OS di stampare verrà definitivmente abbandonato.

Per molti utenti non cambierà nulla, salvo una piccola seccatura quando cercheranno di stampare dallo smartphone o dal tablet e noteranno che il servizio predefinito - Cloud Print, appunto - non è più disponibile.

Altri sentiranno maggiormente la mancanza di quello che s'era trasformato in un modo pratico per condividere facilmente una stampante su più dispositivi, seppure in maniera un po' limitata.

Ci auguriamo che tutti costoro abbiano nel frattempo trovato altri sistemi per arrivare al medesimo risultato: il tempo ormai è proprio agli sgoccioli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Flash addio, ma arriva l'emulatore
Google si prepara a uccidere Cloud Print

Commenti all'articolo (2)

era comodo per stampare da lontano sulla propria stampante molto diretto ho HP e HP ha il suo sistama di stampare inviando una mail alla stampante ma spesso comporta una pagina in piu di intestazione
1-1-2021 11:08

{aldolo}
era una soluzione ad un problema creato da google stessa, con android completamente privo di supporto per le stampanti. adesso i produttori di stampanti si sono adeguati. a caro prezzo perché per stampare serve una quantità di software mostruoso, mica un driver.
31-12-2020 04:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ť il componente del PC che aggiornerai per primo?
Scheda Wi-Fi
Mouse
Tastiera
Scheda audio
Hard disk
RAM
Schermo
Scheda video
Processore
Tutto il PC

Mostra i risultati (2760 voti)
Gennaio 2021
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Tutti gli Arretrati


web metrics