Mozilla chiude Firefox Reality, il browser per la realtà virtuale

Gli succede Wolvic, sviluppato però da Igalia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-02-2022]

Wolvic Feature

Mentre tante realtà tornano a scommettere sulla realtà virtuale, Mozilla marcia in senso contrario: ha infatti annunciato la chiusura di Firefox Reality, il browser lanciato nel 2018 per l'utilizzo negli ambienti virtuali, che non sarà più disponibile per il download «nelle prossime settimane».

Chi avrà ancora necessità di un browser nella realtà virtuale potrà rivolgersi a Wolvic, che nasce dallo stesso codice sorgente di Firefox Reality ma è sviluppato da Igalia, confermando indirettamente l'impressione che Mozilla stia tagliando quelli che considera i propri "rami secchi" anche tenendo conto della sempre minore quota di mercato che controlla nel settore dei browser.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Mozilla contro Google: Chrome 94 viola la privacy degli utenti
Firefox Reality, il primo browser davvero open source per la realtà virtuale

Commenti all'articolo (3)

In ogni caso io l'ho giÓ abbandonato da tempo per Vivaldi.
12-2-2022 11:20

Useremo un fork, se capita. Leggi tutto
8-2-2022 13:46

Il crepuscolo di Mozilla??? :-k
5-2-2022 13:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Parlamento una proposta di legge vorrebbe obbligare i nuovi esercizi pubblici (ristoranti, negozi e via dicendo) a mettere a disposizione gratis degli utenti la possibilitÓ di navigare col Wi-Fi in Internet. Secondo te...
╚ una novitÓ giusta e moderna.
╚ un obbligo (costoso) in pi¨, da evitare.
Ottimo, ma si dovrebbero prevedere degli sconti fiscali per l'esercente.
La connessione sarÓ lenta, e poi con gli smartphone il Wi-Fi chi lo usa oggi?
Non mi interessa.
Non saprei.

Mostra i risultati (2655 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics