Robocop non è soltanto un film

Presentata a Hong Kong l'ultima versione del sistema di vigilanza pubblica robotizzata, il suo nome è RobotCop III. La fantascienza è sempre più realtà.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-03-2004]

"Salve, mi sa dire dov'è la stazione?". All'incrocio della strada non sarà un uomo in divisa a risponderci, ma una macchina. Già, perchè in Cina è appena nata la terza generazione di pubblici ufficiali robotici: frutto dei ricercatori dell'Università di Scienze e Tecnologia di Hong Kong, "RobotCop III" (questo il nome finora adottato) è il più innovativo esempio di intelligenza artificiale applicata alla sicurezza pubblica.

Questo nuovo automa è frutto di un programma statale per incentivare la produzione tecnologica giovanile ed è stato realizzato con il contributo degli stessi studenti attraverso un concorso pubblico. Si tratta della terza versione di robot del genere: la ricca città cinese utilizza RobotCop dal 1988.

Il compito dell'androide è di fornire informazioni di pubblica utilità, a differenza dei suoi violenti simili cinematografici: tutto attraverso uno schermo al plasma incorporato nel petto. Le caratteristiche eccezionali di RobotCop III sono l'elevata mobilità e l'interattività. La macchina è fornita di dispositivi wireless e porte a infrarossi.

E' la prima realizzazione del tipo a essere completamente fabbricata e progettata in Cina. Con l'intento di dimostrare al mondo intero l'elevata capacità tecnologica del Paese, attraversato da fluidi mutamenti economici e sociali, David Young (direttore del Centro di Tecnologia Applicata dell'Università di Hong Kong) punta a utilizzare i costosi robot nella lotta al crimine organizzato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il tuo linguaggio di programmazione preferito?
C
Java
PHP
JavaScript
C#
Visual Basic .NET
C++
Perl
Python
Ruby

Mostra i risultati (2556 voti)
Febbraio 2020
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics