Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”

Anziché aggiornare il sistema, meglio acquistare un bel computer nuovo con Windows 11.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-01-2023]

windows 7 cessa supporto

Martedì 10 gennaio l'era di Windows 7 si chiuderà per sempre, com'era stato annunciato. In quel giorno, infatti, terminerà anche il supporto esteso, a pagamento, agli aggiornamenti: Microsoft non pubblicherà più un update per l'anziano sistema operativo.

La soluzione? Passare a una versione più recente di Windows. I computer su cui tuttora gira Windows 7 avranno con ogni probabilità un hardware piuttosto datato, sicuramente non in grado di supportare Windows 11, ma non tanto datato da non reggere Windows 10.

Anzi, ci sono ottime probabilità che la licenza originale di Windows 7 acquistata a suo tempo sia ritenuta valida dal programma di installazione di Windows per consentire un aggiornamento indolore, almeno da questo punto di vista.

La scelta di passare da Windows 7 a Windows 10 può quindi essere interessante, eppure può esistere un elemento di perplessità che Microsoft stessa si premura di segnalare nella pagina ufficiale dedicata alla fine del supporto a Windows 7.

«Prima di investire in aggiornamento a Windows 10,» - scrive Microsoft - «tenere presente che il supporto per Windows 10 terminerà il 14 ottobre 2025».

Come dire: sicuri che valga la pena di mantenere in vita il vostro vecchio PC, pur con un sistema operativo aggiornato, solo per trovarvi a doverlo certamente sostituire tra meno di tre anni? Meglio sarebbe - consiglia tra le righe Microsoft - acquistare direttamente un nuovo computer con Windows 11 e non pensarci più.

Qualunque sia la scelta degli utenti che tuttora adoperano Windows 7, il destino del loro sistema operativo preferito è comunque segnato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Confermo tutto quanto scritto da Maary79, io ho un PC - tower autoassemblato - del 2009 con componenti top del tempo o quasi e aggiornato con SSD, porte USB3 e nuova scheda grafica di media fascia un paio di anni fa e ci gira ottimamente mint in dual boot con Seven. Leggi tutto
21-1-2023 13:45

Arch? E' una passeggiata rispetto a Slackware e Gentoo... peraltro Ŕ quasi pi¨ semplice che installare OpenSuse o Fedora, se non fosse per il file di configurazione che ti devi compilare durante l'installazione... Il vantaggio Ŕ che ci metti l'ambiente grafico che vuoi, senza contaminazioni, cosa che con Debian, Ubuntu, Mint ecc. non... Leggi tutto
19-1-2023 20:47

il mio Ŕ un Nativo XP con caratteristiche al top per l'epoca, passaggio obbligatorio a win 10 perchŔ ho dei software proprietari di cui non posso fare a meno, devo riconoscere che con WIN10 andava lentuccio, ho deciso a cambiare HD e mettere un SSD da 1 tera, ed il computer con win 10 vola configurazione Intel(R) Core(TM)2 Quad CPU... Leggi tutto
19-1-2023 19:23

Ad occhio era un pc del 2003 o gi¨ di li. Io ne ho (ancora) uno del 2002 con XP e Debian 8. Debian 8 Ŕ stato l'ultimo Linux che si era installato, insieme ad Antix. Robe da terminale sinceramente, anche no. Capisco installare Arch, ma poi l'ambiente grafico ce lo metti. Leggi tutto
19-1-2023 17:58

Il mio consiglio, se vuoi provare Linux Ŕ di farlo il prima possibile con un pc recente. Quelli che fanno girare W10 o 11, al limite quelli nati con 8. Dei nativi con W7 potrebbero avere delle buone prestazioni solo se erano con hardware top del tempo. Tutto questo al netto della compatibilitÓ hardware/software anch'essa da testare.... Leggi tutto
19-1-2023 17:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (2076 voti)
Gennaio 2023
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 gennaio


web metrics