Il paradosso di Elon Musk e la separazione della rete TIM

Nel momento in cui TIM si prepara a vendere la sua rete arriva Musk con l'offerta di banda larga satellitare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-04-2024]

elonmusk

Quando alcuni giorni fa Elon Musk aveva incontrato in pompa magna a Palazzo Chigi la premier Giorgia Meloni, non si era trattato di un incontro di cortesia fra il capo del governo italiano e il padrone di X (già Twitter).

Il tema, anche se non era trapelato nulla, era lo sbarco della rete satellitare di Musk in Italia con una sua offerta commerciale anche in quelle zone oggi scoperte dalla fibra ottica.

Sappiamo che Musk accusa TIM di voler boicottare il suo arrivo nel nostro Paese non fornendo alla sua azienda i dati le frequenze necessarie per evitare interferenze. E' un tema delicato in cui TIM accampa necessità di tutela dei dati e di sicurezza nazionale su cui è competente il Governo con la sua golden power; un tema su cui ancora però non si sono espresse l'Agcom e le antitrust italiana ed europee, visto che riguarderebbe le loro competenze.

Una cosa è certa: nel momento in cui TIM si è decisa a separare la sua rete dalle attività di offerta commerciale diretta ai clienti, ecco arrivare un competitor straniero, con una posizione dominante nelle comunicazioni via satellite a livello globale, con una propria offerta commerciale e quindi un operatore integrato.

TIM si separa per evitare l'abuso di posizione dominante, sia pure temperato da numerose regole, e arriva un operatore che gestisce una rete alternativa e vende traffico e connessioni: un fatto nuovo che può cambiare oppure no l'impostazione finora adottata, ma che certo qualche problema lo pone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

{Sergio}
Tim ha avuto sempre una posizione dominante ma nonostante questo a volte ha fatto scelte sbagliate e l'avanzamento tecnologico non sempre si è dimostrato coerente con le necessità. La fibra ottica amcora oggi, a parte le grandi città, è un miraggio, ci sono innumerevoli Paesi dove è stata portata,... Leggi tutto
8-4-2024 13:58

Concordo, direi che la posizione dominante di TIM in tema di reti, si Ŕ decisamente ridimensionata negli ultimi tempi, e se entra anche Star Link diventerÓ una posizione anche inferiore ad altri operatori. Leggi tutto
6-4-2024 19:00

{hi jack}
Le "grandi" aziende italiane sono sempre state fragili, perché relativamente poco capitalizzate, perché sottoposte ad una burocrazia da paura (interna e nazionale) che le rende lente e fuori tempo nel seguire (non dico anticipare) il mercato. A questo si aggiungono sindacati da burletta (ma pieni di soldi) e... Leggi tutto
6-4-2024 15:11

{Giulgiulio}
Un altro esempio (ssn. rai, taxi ecc) di come sarebbe meglio avere diritto di NON pagare i cosiddetti servizi statali e simili con le nostre tasse e investirle invece individualmente in imprese che funzionano (almeno un po') meglio.
5-4-2024 17:32

TIM si separa per evitare l'abuso di posizione dominante Per la veritÓ mi sembrava di avere capito che il motivo principale era abbattere il debito, che non Ŕ pi¨ sostenibile.
5-4-2024 17:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il tuo linguaggio di programmazione preferito, tra questi?
PHP
Java
C#
VB.Net

Mostra i risultati (1376 voti)
Maggio 2024
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Aprile 2024
La fine del mondo, di silicio
Enel nel mirino dell'Antitrust per le bollette esagerate
TIM, altre ''rimodulazioni'' in arrivo
L'algoritmo di ricarica che raddoppia la vita utile delle batterie
Hype e Banca Sella, disservizi a profusione
Falla nei NAS D-Link, ma la patch non arriverà mai
La navigazione in incognito non è in incognito
Le tre stimmate della posta elettronica
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 maggio


web metrics