MPEG-4, standard poliedrico

La vittoria di questo standard per la TV mobile del Sol Levante è significativa, in quanto, data la predominanza nel campo dell'industria elettronica da parte del Giappone, potrebbe implicare l'estensione dell'iniziativa ben oltre i confini nazionali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-05-2004]

Le principali TV giapponesi hanno raggiunto un accordo circa il formato di riferimento per la TV mobile del Sol Levante, scegliendo MPEG-4.

La notizia è giunta nei giorni scorsi, quando alcune delle più importanti reti televisive del Paese (HK, TBS, NTV, TV Asahi, Fuji TV e TV Tokyo) hanno annunciato la scelta di AVC/H.264, il codec usato da MPEG-4, per standardizzare la codifica dei videodispositivi mobili.

Tutto ciò significa che, a partire dal 2006, l'utilizzo dell'MPEG-4 sarà possibile nei futuri dispositivi da tasca (palmari, telefoni cellulari, ecc.) che, comunque, saranno tutti compatibili con esso.

La vittoria di questo standard è molto significativa, in quanto, data la predominanza nel campo dell'industria elettronica da parte del Giappone, potrebbe implicare l'estensione dell'iniziativa ben oltre i confini nazionali.

In altri termini, il successo di MPEG-4 in Giappone potrebbe voler inaugurare l'addio al tanto celebrato MPEG-2, usato oggi, per esempio, nelle trasmissioni satellitari.

Una conferma a questa tesi è data dal permesso già concesso alle stazioni televisive di adottare MPEG-4 anche per le trasmissioni satellitari, via cavo e terrestri.

Il gruppo che cura gli interessi dei possessori delle proprietà intellettuali alla base di MPEG-4, MPEG LA, ha fatto di tutto pur di convincere le TV giapponesi ad adottare il proprio standard: ad esempio ha fatto si che il programma di licenza prevedesse il pagamento di una quota una tantum, anziché la tradizionale quota annuale, per l'uso del codec.

Anche in questo caso, la semplificazione dei diritti d'utilizzo di uno standard è stato un fattore determinante per l'incentivo della diffusione dello stesso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai creando un nuovo account su un sito. Come sarÓ la tua password?
Ho una sola password per tutti i miei account
Ho varie password che uso a rotazione quando devo creare un nuovo account
Ho un template per le password che modifico per ogni account
Creo una nuova password, assicurandomi che sia robusta

Mostra i risultati (1489 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics