Installare un firewall

L'impatto sulla normale navigazione e vantaggi in termini di sicurezza. Quali prodotti scegliere e come configurarli.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2004]

Un firewall non è altro che un programma che ci permette di decidere quali programmi e quali dati possono trasmettere ed essere trasmessi attraverso una rete, che sia locale oppure Internet. Questo tipo di software effettua un monitoraggio continuo dei dati in entrata e in uscita in cerca di eventuali comportamenti anomali.

Motivazioni: la decisione di installare un firewall scaturisce dalla maggiore esigenza di sicurezza in funzione, principalmente, dei collegamenti ad internet, ma anche a reti locali. Se il nostro pc è collegato ad una rete il livello di protezione dei nostri dati, e in generale del sistema stesso, diminuisce.

Altri utenti, dalla rete, potrebbero compromettere il funzionamento del nostro computer, violare la nostra privacy, prendere addirittura il controllo del nostro PC. Alcuni programmi possono raccogliere e inviare informazioni sulle nostre abitudini e sul nostro computer ad altre persone.

Solitamente, i sistemi windows tendono ad aumentare la facilità di utilizzo a discapito della sicurezza. Ciò significa che un sistema windows standard attiva preventivamente dei servizi anche se non verranno mai utilizzati, alcuni tra questi servizi espongono il nostro pc ad eventuali attacchi poiché aprono le cosiddette porte, utilizzabili (se aperte o comunque in ascolto) da un potenziale attaccante.

Inoltre molte applicazioni tendono a inviare dati ai rispettivi produttori, cosa che potremmo voler evitare. Un firewall si pone come filtro e controllore delle comunicazioni in entrata e in uscita, inoltre chiude eventuali porte aperte non necessarie.

Un altro tipo di vulnerabilità è legata ai Browser, che tendono ad integrare funzionalità sempre crescenti. Questo aspetto ci espone al rischio che pagine web opportunamente progettate possono eseguire codice arbitrario sul nostro pc, attraverso controlli ActiveX o javascript ad esempio. Il risultato è che potremmo essere infettati da un virus o da un troian attraverso una pagina web.

Effetti: l'installazione di un firewall è un'operazione da valutare in funzione della comodità di utilizzo del proprio computer. Questo vuol dire che, soprattutto all'inizio, bisogna dedicare un po' di tempo e di pazienza alla configurazione del programma scelto, che potrebbe chiedere fin troppo spesso l'intervento dell'utente.

Il prezzo da pagare per garantirci maggiore (non assoluta) sicurezza si sconta in termini di comodità e di tempo. Molte volte si tende ad abbandonare l'utilizo del firewall perchè non fa tutto da solo, ma può rivelarsi un grave errore.

Test: prima e dopo l'installazione di un firewall può essere utile effettuare un test di sicurezza sul nostro PC, in modo da evidenziare l'impatto del firewall sul nostro sistema. In effetti un firewall occupa memoria e cicli del processore, e se il nostro sistema risultasse già sicuro dopo i test preliminari la sua installazione non avrebbe senso, ma anzi comporterebbe un' utilizzo ingiustificato di risorse.

Ecco un'elenco di alcune pagine web dalle quali effettuare i test di sicurezza:

Symantec: mette a disposizione un servizio di test per i firewall e anche di rilevazione di virus.

Sygate security scan

Audit my pc

PC Flanc: ottimo sito per testare il proprio sistema. Sono presenti test per il firewall, test per il Browser, test per i Trojan e altro ancora

Metodi: esistono diversi firewall gratuiti (non solo quelli che citeremo), liberamente scaricabili e utilizzabili. Ognuno di loro ha pregi e difetti che cercheremo di evidenziare in modo coinciso. Inoltre forniamo i link alle varie pagine di download. Prendiamo in esame tre tra i più famosi:

Kerio Personal Firewall: ottimo prodotto, permette la gestione di regole avanzate e la distinzione da traffico di rete locale e traffico verso internet. Si avvia come servizio "local start" ed è quindi attivo ancor prima del login. Nella configurazione standard non è un software molto invasivo.

Sygate Personal Firewall: è un prodotto veramente ottimo. Permette la creazione di regole ad hoc fornendo le indicazioni necessarie anche a utenti non molto esperti. Effettua il controllo su porte, indirizzi, applicazioni e protocolli. Non è molto invasivo ma richiede del tempo per la configurazione iniziale.

Zone Alarm: E' forse il firewall più famoso, molto potente sotto l'aspetto della robustezza, anche se a mio avviso è un po' fastidioso a causa dei continui avvisi , che possiamo però nascondere configurandolo opportunamente. In vari test di sicurezza è risultato spesso il più solido. Inoltre molte funzionalità sono automatizzate, per utenti senza particolari esigenze.

Dopo avere installato il firewall è bene ripetere i test sulla sicurezza, per quanto riguarda la configurazione dei firewall rimando ai manuali ufficiali:

Documentazione Kerio personal firewall

Documentazione Sygate Personal Firewall

Documentazione Zone alarm Personal firewall

In un prossimo articolo faremo un'analisi più approfondita degli aspetti tecnici relativi alla sicurezza, evidenziando i le varie tipologie di rischio e i metodi di configurazione ottimale di un firewall.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

cazii tuoi
bravo Leggi tutto
6-6-2005 13:12

Iulian
Test del PC Leggi tutto
9-12-2004 22:49

Franzz
costruire un aereoplano Leggi tutto
2-10-2004 00:44

Jim
Popup Check Leggi tutto
10-7-2004 15:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ci che condividi permanente.
Segnala tutto ci che ti mette a disagio.
Il mio consiglio un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1751 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics