I due giga di Yahoo

Per rispondere alla GMail di Google, Yahoo aumenta lo spazio delle mailbox, tanto di quelle gratuite quanto di quelle a pagamento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2004]

La scelta di Google di puntare molto su GMail (il servizio gratuito di posta, con casella grande 1 Gbyte) muove il mercato dei servizi Internet e di posta elettronica.

Yahoo risponde aumentando da 6 Mbyte a 100 Mbyte lo spazio per gli account email gratuiti; il servizio di posta "premium", cioè quello a pagamento, vede invece un aumento dello spazio web da 50 Mbyte a 2 Gbyte e la contemporanea riduzione del prezzo da 29,99 dollari a 19,99.

Si tratta di una scelta che in Italia spiazza i nostri maggiori Internet Provider: infatti, a parte la SuperMail di Tiscali (la mail a pagamento dei servizi Internet a pagamento e Adsl), tanto Alice Adsl e Virgilio-Tin.it quanto Libero.it offrono per gli utenti a pagamento pagamento al massimo 50 Mbyte di spazio web la mail; mentre le mailbox gratuite arrivano invece al massimo a 8 Mbyte.

Speriamo dunque che anche in Italia gli Isp si adeguino alle scelte di questi giganti del settore.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Veramente Yahoo ci era arrivata nel 2004, quando scrivemmo quest'articolo ;-)
30-10-2008 22:25

{marco}
i 10 giga di tiscali Leggi tutto
30-10-2008 15:32

Redazione di Zeus News
Libero Leggi tutto
2-7-2004 10:02

Francy
Libero si è adeguata!
2-7-2004 01:33

Alby reliew
Basta cercare un po' per avere il meglio... Leggi tutto
28-6-2004 19:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi effettuare un acquisto online. Il sistema di pagamento richiede l'inserimento dei dati della carta di credito. Quali precauzioni prendi affinché sia una transazione sicura?
Nessuna precauzione. I siti Internet delle grandi compagnie sono ben protetti
Inserisco tutti i dati della carta utilizzando la tastiera virtuale
Digito e poi cancello i dati della carta più volte così il virus si confonde
Aumento il livello di protezione dell'antivirus
Utilizzo la modalità di navigazione in incognito del browser
Uso un proxy anonimo
Controllo di aver digitato il sito Internet correttamente e se si tratta del sito giusto

Mostra i risultati (1376 voti)
Dicembre 2019
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Tutti gli Arretrati


web metrics