Anche CartaSi emette la sua carta ricaricabile

La più diffusa carta di credito italiana, lancia CartaSi Eura: ricaricabile per acquisti sul Web.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-07-2004]

Anche CartaSi, la più diffusa Carta di Credito italiana, distribuita da tutte le banche italiane, ha lanciato la sua Carta di Credito prepagata o ricaricabile, molto comoda per gli acquisti online senza rischi.

Si tratta della CartaSi Eura che può essere rilasciata anche a chi non ha la residenza in Italia o non è intestatario di un conto corrente bancario.

Non prevede quote annue e ha un costo di attivazione di 20 euro al momento della sottoscrizione presso lo sportello bancario.

Si può utilizzare per tutti i pagamenti online, presso tutti i punti vendita convenzionati in Italia con CartaSi e presso i punti collegati con il circuito internazionale Visa e Maestro. Sono esclusi i pagamenti ai caselli autostradali.

Si può ricaricare in contanti o con la CartaSi normale presso qualsiasi sportello bancario o online sul sito della CartaSi, con versamenti da 25 a 250 euro, per un limite di capienza che varia a seconda della banca che la emette.

Il costo della ricarica è di 2,5 euro allo sportello e di 2 euro online. Sempre online si può vedere il dettaglio degli addebiti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

Nicoletta
lettori di zeusnews Leggi tutto
2-10-2004 22:00

e chi ... Leggi tutto
15-9-2004 22:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sim o Wi-Fi?
Con Sim e piano dati attivo.
Con Sim ma senza piano dati.
Ho Sim e piano dati ma uso soprattutto il Wi-Fi.
Solo Wi-Fi.

Mostra i risultati (1369 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics