Anche Virgin nella musica on-line

La proposta consiste nell'offerta di soluzioni opposte a quelle di iTunes Music Store e di altri store on-line, per esempio l'abbonamento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2004]

Da oggi Virgin e il suo proprietario Sir Richard Branson, il re Mida del lusso della comunicazione, hanno un proprio negozio di musica on-line: VirginDigital.

Il potente uomo d'affari ha deciso dunque di entrare in un nuovo altro business dopo quello delle catene di negozi, della telefonia mobile e delle compagnie aeree.

La proposta di Branson consiste nell'offerta di soluzioni opposte a quelle di iTunes Music Store e di altri store on-line. Una di queste è l'abbonamento.

Infatti si può accedere al Virgin Music Club pagando 7,99 dollari al mese che consentono anche di scaricare illimitatamente brani tra un milione di titoli; l'unica limitazione è nel tempo: se si smette di pagare, le canzoni si smaterializzano dal computer.

Oltre all'accesso al Club, si ha il diritto di entrare a Radio Free Virgin Royal, ancora tramite abbonamento. Se poi l'utente vuole scaricare la musica su un lettore di musica digitale (trasferibile in altri siti) deve essere disposto a pagare un po' di più.

Infine, VirginDigital ha anche la versione in cui, scaricando in modo tradizionale il brano, si paga 99 centesimi di dollaro. Questo prodotto musicale è compatibile con i formati Microsoft.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (883 voti)
Novembre 2019
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics