Yahoo licenzia una delegata

La Filcams Cgil di Milano dà notizia del licenziamento di una lavoratrice di Yahoo Italia, delegata sindacale, nel mezzo di una vertenza che oppone sindacato ed azienda.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-04-2005]

yahoo!

La Filcams Cgil di Milano, il sindacato di categoria dei servizi, dà notizia che alle 18 del 18 Aprile, in pieno stato di agitazione dei lavoratori, Yahoo Italia ha notificato il licenziamento a una sua dipendente, che riveste l'incarico di delegata sindacale.

Per questo è stato proclamato uno sciopero dei lavoratori di Yahoo Italia con assemblea all'esterno dell'azienda a Milano, cioè sulla stessa Via Muratori in modo che possa partecipare anche la stessa lavoratrice licenziata, che non può più entrare nei locali aziendali.

La Filcams Cgil considera questo licenziamento un grave gesto antisindacale, e prenderà tutte le iniziative necessarie perché la lavoratrice sia reintegrata nel suo posto di lavoro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

Antonio Zandonadi
Licenziamento Leggi tutto
20-4-2005 08:32

Prima di partire in "tromba" con facili conclusioni, quali sono le motivazioni che han portato al licenziamento?Visto che di lavoratori ne conosco molti, di sindacasti altrettanti, ma non sono mai la stessa persona...
20-4-2005 00:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso pi¨
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalitÓ
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (1029 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics