Microsoft sospende il quiz a premi sulla sicurezza: è insicuro

Il Gatekeeper Test metteva in palio Tablet PC e altri premi in cambio di risposte online a quiz di sicurezza. Ma si poteva barare anche per sbaglio



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-05-2005]

Logo Gatekeeper

Se si progetta un gioco a premi online, conviene progettarlo in modo robusto e affidabile. Se poi i partecipanti non sono internettari qualunque, ma esperti di sicurezza informatica di tutta Europa, Medio Oriente e Africa, dovrebbe essere abbastanza evidente che il gioco va irrobustito ulteriormente, affinché le astuzie dei suddetti esperti non possano essere usate per acquisire vantaggi non previsti, specialmente se ci sono in palio Tablet PC, Media Center e viaggi da VIP ad Amsterdam.

Evidente per molti, ma non per Microsoft, o più precisamente per la sua subappaltatrice olandese: il Gatekeeper Test lanciato il 2 maggio scorso è stato sospeso "a causa di alcuni inconvenienti tecnici", come bela il comunicato ufficiale di Microsoft.

I suddetti "inconvenienti tecnici", come racconta ITWeb, erano abbastanza seri: il punteggio massimo possibile giornaliero era di circa 300 punti, ma al secondo giorno alcuni concorrenti avevano già totalizzato 1750 punti. I partecipanti dovevano rispondere ogni giorno a due domande tecniche a risposta multipla di difficoltà crescente, con bonus per le risposte più veloci.

Inoltre, se un partecipante sbagliava una risposta, poteva tornare indietro facilmente e rifare il quiz senza penalità. Ciliegina sulla torta, anche i concorrenti onesti venivano puniti ingiustamente, perché le risposte esatte spesso non venivano accettate. La cosa era talmente macroscopica che alcuni hanno sospettato che scoprire le falle del gioco fosse il vero quiz.

Tre giorni dopo il lancio, il Gatekeeper Test, presentato da Microsoft come "l'arena informatica con la A maiuscola", ha chiuso i battenti ed è stato rinviato a data da definirsi.

Non tutto il male vien per nuocere: tutto sommato, il test ha comunque raggiunto il proprio obiettivo di fare educazione sui problemi di sicurezza informatica, anche se non nella maniera inizialmente prevista.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Attivissimo

Commenti all'articolo (3)

march
Per partecipare serve un adcount passport Leggi tutto
18-5-2005 21:19

Corrado
Il Gatekeeper Test Leggi tutto
16-5-2005 19:11

vale56
Ma è un'abitudine Microsoft? Leggi tutto
12-5-2005 14:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1228 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 ottobre


web metrics