Mac Intel, primi dati sull'hardware

Il Mac con processore Intel offerto agli sviluppatori sembra un PC standard, ma il suo sistema operativo non gira su PC Intel generici. Almeno per ora



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2005]

[Windows su Mac]

Il sito specializzato in anteprime Apple Think Secret ha presentato i primi dati tecnici e le prime foto del Mac con processore Intel.

Non è un computer della gamma standard Apple, ma è un oggetto piuttosto particolare, identificato come Apple Development Platform, reso disponibile agli sviluppatori di software come annunciato da Steve Jobs al WWDC il 6 giugno scorso.

Il computer ha un processore Pentium 4 a 3,6 GHz, con 2 megabyte di cache L2, ed è dotata di un bus a 800 MHz e di 1 gigabyte di RAM. La scheda grafica è una Intel Graphics Media Accelerator 800, stando al diagnostico di Mac OS X Tiger. La motherboard non ha segni identificativi di marca, a parte la dicitura Barracuda. Il case è simile a quello di un Power Mac G5 ma differisce nella disposizione delle ventole.

Sembra trattarsi insomma di un computer piuttosto standard: infatti è possibile installare Windows XP sul Mac Intel. Ma ogni tentativo di fare boot dal disco d'installazione di Mac OS X per Intel su un normale PC non-Apple produce un messaggio d'errore, secondo il quale la configurazione hardware non è supportata da Darwin x86.

Secondo ThinkSecret, Apple installerà nei Mac Intel un apposito chip, senza il quale Mac OS X non partirà. Quindi le speranze di far girare Mac OS X su PC non-Apple sembrano per ora allontanarsi, anche se la creatività degli smanettoni difficilmente saprà resistere alla sfida.

Oltretutto Apple potrebbe avere in mente di sfruttare la leva promozionale della pirateria per farsi conoscere maggiormente e acquisire quote di mercato, come fece e fa tuttora Microsoft: mettendo delle protezioni facilmente aggirabili, formalmente lotterebbe contro la pirateria informatica e vieterebbe l'uso del proprio sistema operativo su computer non-Apple, ma in pratica permetterebbe a chiunque abbia un normale PC Windows e un po' di astuzia di provare Mac OS X e quindi essere maggiormente invogliato a comperare hardware Apple.

Chi ha detto che la pirateria fa male?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Attivissimo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

mah
il premio nobel per l'economia dixit Leggi tutto
12-8-2005 15:13

il log c'è sul mac os x. è un sistema *nix.
2-7-2005 16:53

Angelo
La leva della pirateria... Leggi tutto
29-6-2005 12:14

Mi sa che i Mac li hai solo visti nelle vetrine in esposizione... :rolleyes:
28-6-2005 11:56

Kijio
ancora co' sti' mac Leggi tutto
28-6-2005 09:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai pi spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3558 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics