La Security di Telecom Italia e la Cia

Come in Grecia per un analogo caso di intercettazioni, con il coinvolgimento della Cia, si suicida il capo della security di Telecom Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-07-2006]

In Grecia lo scandalo delle intercettazioni telefoniche dei maggiori esponenti del governo greco e dell'opposizione, di giornalisti e imprenditori (che vede fortemente sospettata la Cia, poiché le intercettazioni venivano effettuate dalla zona dove c'è l'Ambasciata degli Usa) aveva visto il punto più oscuro, quello in cui si sono arenate le indagini, nel suicidio dell'alto dirigente di Vodafone Grecia, responsabile della sicurezza delle comunicazioni.

In Italia è l'ora di Adamo Bove, il capo della Security di Telecom Italia ed ex poliziotto che si è tragicamente tolto la vita. I soggetti della storia italiana non sono poi diversi dalla tragedia greca: i servizi segreti americani, la lotta al terrorismo condotta dagli Usa in spregio della legalità internazionale e degli stessi Usa e dei Paesi alleati, dai sequestri alle intercettazioni delle comunicazioni dei Governi, funzionari infedeli delle compagnie telefoniche.

Sangue, soldi, morte, intercettazioni telefoniche: sono sempre gli stessi ingredienti. A questo punto il Parlamento dovrebbe mettere in cantiere una seria commissione parlamentare; ci sono già diverse proposte giacenti nelle due Camere.

Telecom Italia dovrebbe attuare due misure forti per recuperare credibilità: innanzitutto l'allontanamento di Gustavo Bracco, già capo di Bove e prima di Tavaroli, in quanto capo del personale di Telecom Italia, da cui dipende la Security aziendale; in secondo luogo, Telecom dovrebbe attuare lo scioglimento di questa struttura ormai troppo inquinata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (4)

Nessun silenzio stampa Leggi tutto
29-8-2006 14:50

{fittipaldi}
tronchetti tavaroli telecom Leggi tutto
29-8-2006 14:34

terza ipotesi Leggi tutto
27-7-2006 23:22

{utente anonimo}
creduloni. Leggi tutto
24-7-2006 17:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la politica della tua azienda nei confronti dei dispositivi mobili dei dipendenti? Bring Your Own Device oppure Corporate Owned, Personally Enabled?
BYOD
COPE
Non c' una policy dominante, dipende dagli utenti
Non lo so
Non lavoro in un'azienda

Mostra i risultati (937 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 novembre


web metrics