Quattro chiacchere con il partito dei pirati (parte seconda)

Intervista integrale agli attivisti del PiratPartiet italiano. Parte seconda: il giusto compenso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-08-2006]

Leggi la prima parte dell'intervista: Quattro chiacchere con PiratPartiet.it (parte prima)

Parte seconda: il giusto compenso

Zeus News: Ma gli autori, non hanno diritto a un compenso per le loro opere?
PiratPartiet.it: Certamente, ma non è attraverso la SIAE, il DRM o altre velleitarie invasive e superate archeologie burocratiche e tecnologiche che riusciamo a compensare in giusta misura gli autori. Con la tecnologia ci sono nuovi e più equi modi di remunerare le loro fatiche, scindendo chiaramente gli usi che si fa delle loro opere. È chiaro che c'è una differenza sostanziale fra l'utilizzo per cultura personale e l'utilizzo a fini economici.

Zeus News: Richard Stallman e la FSF hanno risolto il rapporto con la legalità con la GPL, abbracciando una politica di aderenza alle leggi che rasenta la pignoleria. Un comportamento più da ragionieri che da hacker, ma che finora ha pagato. Il Pirat Partiet ha in cantiere iniziative legali di questo tipo?
PiratPartiet.it: Proprio per non tradire l'impostazione di Stallman andiamo all'origine del problema, chiediamo siano modificate leggi ormai obsolete che puzzano di incostituzionalità. Tutto il nostro manifesto è una richiesta di modifica delle leggi attuali, siamo i primi a riconoscere che quando queste leggi sono state promulgate assolvevano alle necessità dei tempi, ma ora devono essere adeguate.

Non si può concepire che sul mercato ci siano masterizzatori cd/dvd e poi sei un delinquente se ti fai un copia di riserva del programma di lavoro che hai acquistato. Proprio nello spirito del copyright e della nostra Costituzione la legge deve prevedere uno scambio libero della cultura perciò, ripeto, la distinzione fra uso personale del materiale coperto da diritto e sfruttamento commerciale dello stesso è fondamentale.

Lo stesso concetto del "diritto d'autore" va rivisto e strutturato affinché non ci siano possibilità di speculazioni sul lavoro dell'autore. Uno schiaffo alla cultura è l'impossibilità di leggere un libro perché l'editore, non ritenendolo economicamente conveniente, non lo pubblica più ma ne detiene i diritti e questo discorso riguarda una larga fetta della cultura italiana del '900 per non dire delle realizzazioni RAI ecc.

Zeus News: Che prospettive politiche può avere un Pirat Partiet? Non rischia di diventare un contenitore di interessi particolari, come quello dei pensionati o delle casalinghe?
PiratPartiet.it: Dal nostro manifesto si evince chiaramente che gli interessi che tocchiamo non riguardano una cerchia particolare di cittadini ma tutti senza nessuno escluso, anche la casalinga che legge "Liala" è interessata al diritto d'autore, legalmente non lo può prestare alla sua vicina di casa, o il magistrato per una pubblicazione sul diritto canonico del '800 o ... a chi guarda la tv e vuol saltare le pubblicità

Zeus News: C'è qualche Pirat Partiet che si candiderà alle elezioni? E il Pirat Partiet italiano, che programmi ha, a riguardo?
PiratPartiet.it: Si il Pirat Partiet Svedese il 17 settembre prossimo, spera in un 4%. Noi,come dicevo, non abbiamo in programma di presentarci direttamente come protagonisti sulla scena "politica" anche perché il nostro movimento è assolutamente trasversale e tocca temi che si antepongono alla politica partitica attuale, sono temi che toccano piuttosto la realizzazione della Costituzione e sentiti da tutti indistintamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

5 ? x 10.000, quanto fa in lire? E x 100.000. :?: Leggi tutto
22-8-2006 15:22

"I fratelli della cosca" Leggi tutto
22-8-2006 15:19

mi trovo d'accordo con la linea di pensiero "piratesca& Leggi tutto
18-8-2006 20:26

personalmente nn Ŕ che abbia tutta questa voglia.... :lol:
18-8-2006 14:19

Leggere bene la parte dove spiegano gli aspetti legali Leggi tutto
17-8-2006 15:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il tuo approccio nei confronti del navigatore satellitare?
Mi affido al navigatore solo in caso di necessitÓ.
Sono diffidente e non mi baso totalmente sulle indicazioni del dispositivo.
Non mi metto al volante prima di aver acceso il magico schermo.
Non ne ho mai avuto uno.
Preferisco fermarmi a chiedere informazioni ai passanti.
Non mi interessano le indicazioni: in fondo a volte Ŕ bello anche basarmi sul mio istinto e nel caso sbagliare strada.

Mostra i risultati (3529 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics