Wind cede: niente più costi di ricarica

Anche Wind cede alle pressioni dei consumatori e dell'Authority e non applicherà più i costi di ricarica neanche ai vecchi profili tariffari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-03-2007]

Wind cede e si allinea agli altri gestori mobili nell'applicare il decreto Bersani che abolisce i costi di ricarica per i telefonini, come hanno già fatto 3 dal 3 marzo, Vodafone dal 4 marzo e Tim dal 5 marzo, data ultima entro cui ci si doveva adeguare, dopo 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Wind, infatti, voleva applicare l'eliminazione dei costi di ricarica solo ai nuovi abbonati e ai vecchi che avessero optato per dei piani tariffari che prevdevano aumenti consistenti.

Le pressioni delle associazioni dei consumatori, il parere del capo gabinetto dell'Authority per le comunicazioni che, oltre a chiedere chiarimenti ufficialmente a Wind, ha dichiarato che così Wind violava la legge che doveva essere applicata a tutti gli abbonati vecchi e nuovi e il timore che la fiumana di disdette e di passsaggi ad altri gestori che già stava arrivando e rischiava di ingrossare pericolsamente hanno convinto Wind a fare marcia indietro.

Anche chi ricarica sotto i 50 euro per una prepagata Wind(già prima del decreto Bersani Wind non faceva pagare niente di costi di ricarica) non dovrà nulla in aggiunta al traffico acquistato e sono circa sette milioni di italiani che tirano un sospiro di sollievo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

eheh.. ovvia, mossa obbligata... nn si scappa dalla concorrenza degli altri che nn fanno pagare :twisted: !
10-3-2007 20:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale stanza renderesti pių smart per prima?
La camera da letto
La cucina
Il bagno / lavanderia
La sala

Mostra i risultati (881 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Tutti gli Arretrati


web metrics