Eliminare definitivamente spyware e malware

I Pc con Windows sono sovente infestati da ospiti sgraditi, alquanto restii ad abbandonare la macchina nonostante ripetuti tentativi dell'utente: ecco una breve guida che consente di eliminare definitivamente l'infiltrato di turno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-03-2007]

Quando si riscontra un rallentamento nelle prestazioni del proprio Pc, un comportamento anomalo dei programmi o qualche difficoltà di connessione a internet (senza aver effettuato alcuna nuova installazione o modifica alla configurazione del Pc) il problema generalmente è da imputarsi all'installazione di spyware o di malware.

Prima di procedere all'eliminazione dei file sgraditi è opportuno effettuare un backup del registro di sistema: è una procedura estremamente veloce (Start -> Esegui -> regedit -> File -> Esporta -> Salva) ma consente di mettersi al riparo da eventuali problemi dovuti alla rimozione dei file.

A backup avvenuto, occorre disattivare il ripristino della configurazione di sistema di Windows (sull'icona Risorse del computer, tasto destro del mouse -> Proprietà -> Ripristino configurazione di sistema -> Disattiva ripristino configurazione di sistema su tutte le unità).

Espletate queste operazioni preliminari, si può passare all'eliminazione vera e propria dei file dannosi. Per prima cosa, bisogna lanciare Spybot Search and Destroy, scaricare e installare eventuali aggiornamenti e immunizzare il Pc.

Dopo una prima scansione con Spybot e la relativa eliminazione dei file incriminati, occorre riavviare il Pc in modalità provvisoria e lanciare nuovamente Spybot in modalità avanzata: in modalità normale infatti alcuni file non vengono eliminati completamente dal computer.

In modalità provvisoria, sotto Impostazioni - Ignora prodotti, si deve controllare (scrollando velocemente lungo tutte le pagine proposte dalle linguette) che non vi siano check di spunta su alcuni prodotti elencati: moltissimi malware vanno automaticamente a inserire il check lì per non farsi sottoporre a scansione e non essere rilevati.

ignora prodotti

Tolti gli eventuali check trovati, si deve controllare che non vi siano voci sospette in Utilità - Elenco processi: è un'operazione relativamente facile, perché Spybot mette in grassetto gli eseguibili collegati a quello su cui si clicca, segnalandone il percorso completo e il programma cui fa riferimento.

Se sono sospetti (per esempio se fanno riferimento a programmi mai installati) ma non si è certi della nocività degli stessi, è opportuno annotarsi nome e percorso esatto dei processi, per poterli eliminare successivamente.

elenco processi

Infine, dopo un veloce controllo in Utilità - Esecuzione automatica si può procedere con la scansione vera e propria di Spybot, che eliminerà la maggior parte degli ospiti sgraditi presenti sul Pc e impedirà che si reinstallino automaticamente al riavvio dello stesso.

Se malauguratamente si dovesse ripresentare qualche problema, è sufficiente controllare in modalità normale che cosa succede se vengono arrestati i due o tre processi "sospetti" annotati in precedenza, per accertarsi che non siano file necessari al funzionamento del sistema prima di eliminarli definitivamente (mediante Spybot oppure a mano, purché in modalità provvisoria).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

ebbrava mad :clap: , me l'ero perso questo articolo :)
24-11-2007 18:48

Mmm.. :? Ma qual è esattamente l'errore che viene riportato?
24-11-2007 14:48

Un virus è raramente responsabile di un cattivo avvio, speso sono chiavi o valori di registro corrotti per via loro o per smanettamenti dell'utente che non si è preoccupato di fare un backup... Leggi tutto
24-11-2007 07:12

Secondo me non è un problema di registri il fatto che il computer non parta.. Sarà qualche virus che ha rovinato o sostituito qualche file importante di sistema.. Prova ad accendere il computer ed entrare in modalità provvisoria (premere continuamente F8 fino ad una schermata nera).. Selezionare la voce: Ultimo accesso funzionante.. (o... Leggi tutto
24-11-2007 00:08

apri una nuova discussione nel forum spiegandoci quale sia la configurazione del tuo pc, che tipo di problema ti ha portato a decidere di provare questa procedura, magari posta un log di hijackthis o dello spybot. così ti aiutiamo a risolvere il problema in maniera più veloce ed efficace.
23-11-2007 22:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Da dove scarichi di solito i file (app, film, libri, giochi)?
Scarico i file da fonti sempre diverse
Scarico file da siti di cui mi fido
Non scarico molti file e presto sempre attenzione al sito da cui li scarico
Scarico i file solo da negozi online e da app store di fiducia
Non scarico nulla

Mostra i risultati (1328 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics