La Regione Lombardia vara la Carta SISS

La stampa nazionale con qualche ritardo ha dato la notizia che da alcuni mesi è disponibile sul sito web della Regione: la Tessera Sanitaria è "multifunzionale"



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-03-2007]

Carta SISS

O meglio sarebbe dire che la Carta Regionale dei Servizi è "anche" Tessera del Servizio Sanitario Nazionale. Perché in effetti serve già oggi ad accedere a altri numerosi e importantissimi servizi, quali tesserino di codice fiscale, carta di pagamento, keypass per la Regione al Sistema Informativo Sociosanitario, alla autenticazione digitale in rete e alla firma elettronica, e quinti ai Servizi amministrativi in genere della Pubblica Amministrazione.

E' costituita da un normalissimo tesserino di plastica rigida formato credit card, con stampato un chip contenente un certificato elettronico in grado di identificare il portatore del documento, le cui azioni assumono perciò valore legale; importante quindi assicurarne il corretto utilizzo e la conservazione. Quanto all'attivazione, bastarà recarsi presso un qualsiasi ufficio postale della regione per ricevere il PIN e sottoscrivere l'ormai onnipresente "modulo di consenso" per il trattamento dei dati.

La consegna della carta avviene per posta, ma in caso di furto o smarrimento è necessario contattare subito il numero verde 800.030.606, denunciare il fatto all'autorità e chiedere una nuova carta agli uffici dell'Asl competenti per territorio; allo stesso numero verde è attivo delle 8.00 alle 20.00 di tutti i giorni lavorativi un call center, al quale rivolgersi per informazioni circa tutti iservizi ottenibili.

L'unica nota negativa viene dal Ministero delle Finanze, che non si è minimamente curato di dare risalto all'iniziativa; dopo qualche faticosa ricerca, si trovano le tracce di un decreto interministeriale del 30 novembre scorso che abilita la card della Regione Lombardia a fungere anche da tesserino per il Codice Fiscale "unitamente ad altri" facenti parte di un qualche fantomatico elenco sapientemente occultato nelle infinite pieghe del sito. Ma forse non ci si poteva aspettare di meglio da chi riesce a effettuare un rimborso d'imposta mediamente in sei anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

la funzione "cerca" mi ha mostrato solo questa news, mah! avr˛ sbagliato io? lettera pubblicata su Punto Informatico sory ....... non ho trovato altre fonti .... ps. non credo che questa sia la sezione giusta, mah! ci penseranno i moderatori a spostarla ... eventualmente. Io l'homessa di seguito alla news corrispondente... Leggi tutto
28-1-2008 21:16

Magari un giorno anche nelle altre regioni si presenteranno importanti novitÓ... D'altra parte si sa: la speranza Ŕ l'ultima a morire!
17-10-2007 11:19

{Alberto}
Allora Zeus News è in buona compagnia... Leggi tutto
27-3-2007 14:11

{Antonio Capuozzo}
L'autore é un pendolare delle FS Lombarde !!! Leggi tutto
27-3-2007 13:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1298 voti)
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Tutti gli Arretrati


web metrics