Nabaztag/tag, il cyberconiglio di seconda generazione

Prodotto dalla francese Violet, il nuovo coniglio Wi-Fi e Rfid sta diventando un oggetto di culto (anche se un po' inquietante).



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-09-2007]

NB

Paul Saffo, il guru direttore dell'Istituto per il Futuro di Palo Alto in California, aveva predetto che "la prossima ondata tecnologica investirà il mercato della robotica di massa"; e pare ci abbia azzeccato anche questa volta.

Una giovane impresa, guidata dall'ex proprietario di Ozone, Rafi Haladjian, distribuisce da pochi mesi la versione riveduta e corretta di un coniglietto ipertecnologico. Sotto le mentite spoglie di un simpatico soprammobile, è in grado di fare un mucchio di cose, come comprendere gli ordini e comunicare con l'ambiente che lo circonda.

Proprietario della Violet unitamente a Olivier Mével dal 2003, Haladjian insiste sull'idea che, grazie alla miniaturizzazione dei componenti, qualsiasi oggetto possa essere dotato delle funzionalità proprie dei PC, spesso evolute rispetto alla stragrande maggioranza delle macchine in commercio.

Detto fatto, in meno di due anni nasce Nabaztag, che in armeno vuol dire appunto coniglio; l'animaletto ha due grandi orecchie mobili, sa parlare e dare informazioni su borsa, meteo e stato del traffico; legge anche i feed RSS, ma per forza di cose deve passare dal web per ricevere istruzioni.

La mancanza di vera interattività è però di breve durata, poiché da pochi mesi è nei negozi la versione migliorata contrassegnata dal suffisso tag, cioè etichetta. Questa nuova generazione è in grado perfino di leggere le etichette RFID (Radio Frequency Identification), cioè quei microchip nati per monitorare attività e spostamenti e che possono persino essere impiantati sottopelle.

Basterà così acquistare un certo numero di chip, programmarli e... inventarsi i servizi che possono essere resi in automatico, dalla segreteria alle comunicazioni personali, dalla lista della spesa alla programmazione delle vacanze.

La connessione all'Internet avviene ovviamente in Wi-Fi e ad alta velocità, ma accetta e dà informazioni anche se il computer è spento; parla e suona, capisce gli ordini, in qualche misura è dotato di autoapprendimento: gli ideatori affermano che sia in grado di acquisire comportamenti e proporre soluzioni in base ai comandi impartiti nelle precedenti occasioni.

La maggior parte dei servizi è gratuita, altri invece sono a pagamento e disponibili presso il sito della Violet; il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 135 euro, ma sono disponibili vari gadget e funzioni aggiuntive che possono farlo aumentare anche notevolmente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)


{matteo}
ho acquistato un nabaztag, sono amareggiato Leggi tutto
5-10-2007 20:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Facebook è un gran bel social network, però...
... genera dipendenza e condiziona la mia vita reale.
... mi rende più ansioso o più depresso del solito.
... non c'è nessun "però".
... non lo uso.

Mostra i risultati (2359 voti)
Ottobre 2019
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Tutti gli Arretrati


web metrics