Nokia e Vodafone alla conquista dell'Europa

I due colossi si alleano per acquisire la supremazia nel settore dei fornitori di contenuti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-11-2007]

Il logo di Ovi

Vodafone e Nokia hanno annunciato un accordo per unire i servizi già offerti da entrambi. Vodafone offrirà accesso tramite i propri prodotti alla piattaforma Ovi di Nokia e quest'ultima produrrà dispositivi esclusivamente per l'operatore inglese.

Ovi (che in finlandese significa "porta") è una piattaforma che al momento comprende musica, mappe, gioco e social networkig sotto i nomi di Nokia Music Store, Nokia Maps e N-Gage.

L'accordo tra i due giganti li pone in primo piano nella lotta per la conquista del titolo di "maggior fornitore di contenuti", battaglia in cui la posizione di Vodafone è già piuttosto forte.

I vantaggi per le due compagnie sembrano quindi evidenti: Vodafone può allargare i propri obiettivi alleandosi con un partner che non rischia di metterla in ombra, considerata la base di clienti che già possiede; Nokia, d'altra parte, si affaccia in questo segmento di mercato poggiandosi su quella che già è una roccia sicura. Ora si aspetta di vedere i vantaggi per gli utenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

certo... alla conquista del "mondo" con l'opzione VODAFONE CASA? Io nn so quanta gente attiverÓ il servizio, se lavoravo per la vodafone avrei sperato tantissime persone, per˛ boh... la vedo una buona cosa ma forse un p˛ troppo "azzardata"...
13-11-2007 03:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi Ŕ il pi¨ grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. ╚ stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. ╚ diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1909 voti)
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Tutti gli Arretrati


web metrics