Nokia porta Google sui telefonini

Il principale produttore di cellulari offrirà sui propri prodotti i servizi del più usato motore di ricerca, forse nel tentativo di rallentarne l'ascesa che inizierà quando arriverà Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-02-2008]

Il nuovo Nokia N96, presentato al Mobile World Con

Nokia è attualmente il maggior produttore di telefonini al mondo ma, per mantenere la propria leadership, deve contrastare una concorrenza battagliera e attenta.

L'arrivo di Android, per esempio, segna l'apparizione all'orizzonte del gigante di Mountain View e la compagnia finlandese ha pensato bene di stringere un accordo proprio con Google, probabilmente anche con l'intento di limitare l'impatto sulla propria clientela del nuovo arrivato.

Google verrà dunque aggiunto alla lista dei motori di ricerca accessibili dagli apparecchi Nokia, inizialmente solo sui modelli della serie N e solo in mercati selezionati; presto, però, anche ad altri prodotti verrà estesa questa possibilità e saranno raggiunti dal servizio più di cento Paesi.

Il più famoso motore di ricerca non è però il solo soggetto con cui fare accordi: simili trattive sono in corso anche con Yahoo!, Microsoft e con i principali protagonisti di mercati particolari, quali Baidu in Cina e Yandex in Russia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2217 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics