Raid dell'antitrust nella sede di Intel

L'incursione è servita a raccogliere prove per sostenere o far cadere l'accusa mossa a Intel per abuso di posizione dominante ai danni del principale concorrente Amd.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-02-2008]

Logo di Intel

"La Commissione ha ragione di credere che le compagnie coinvolte possano aver violato le regole sull'abuso di posizione dominante del mercato". Questa è la motivazione che ha spinto la Commissione Europea a fare un'incursione non annunciata nella sede tedesca di Intel, a Monaco e negli uffici dei suoi partner industriali.

Le accuse per le quali l'ispezione è stata decisa sono molteplici ma tutte si possono ricondurre alla voce più generale di "concorrenza sleale": a essere danneggiato sarebbe, come si può ovviamente pensare, il concorrente Amd, che infatti aveva presentato un reclamo presso la Commissione già otto anni fa.

Intel è accusata di aver pagato gli Oem (ossia i costruttori di computer) per ritardare o cancellare il lancio di linee di prodotti dotate di processori Amd e, ancora, di aver abbassato i prezzi per coloro i quali avessero deciso di privilegiare i suoi chip a scapito di quelli della concorrenza, che poi è sempre Advanced Micro Devices.

Per concludere, le indagini della Commissione sono rivolte a scoprire se Intel abbia offerto delle Cpu sottocosto alle istituzioni (amministrazioni, governi, scuole e università) pur di mantenere la propria posizione di leader del settore.

L'azienda di Santa Clara ha negato tutte le accuse, che d'altra parte ancora devono essere provate: le indagini, nonostante abbiano mosso i primi passi nel 2000 dopo le lamentele di Amd, sono tutt'altro che concluse. Qualora venisse riconosciuta colpevole, Intel potrebbe dover pagare una multa pari anche al 10% del fatturato annuo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{AlfA}
Ben gli stà ^^ Leggi tutto
14-2-2008 02:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Da dove scarichi di solito i file (app, film, libri, giochi)?
Scarico i file da fonti sempre diverse
Scarico file da siti di cui mi fido
Non scarico molti file e presto sempre attenzione al sito da cui li scarico
Scarico i file solo da negozi online e da app store di fiducia
Non scarico nulla

Mostra i risultati (1360 voti)
Ottobre 2020
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Tutti gli Arretrati


web metrics