A Telecom Italia è l'ora del telelavoro

Al via una sperimentazione che interesserà i Test Labs di Torino e la Software Factory di Trento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-03-2008]

Una nuova sperimentazione di e-work in Telecom Italia è stata concordata fra l'azienda e Cgil-Cisl-Uil del settore: a differenza del telelavoro domiciliare che da anni coinvolge alcune centinaia di operatori del 1254, con scarsa flessibilità, questa volta il progetto interessa lavoratori ad alta professionalità che svolgono attività nel campo dell'informatica e delle tecnologie delle telco.

Si tratta di un progetto che avrà la durata di 24 mesi, interessando 160 lavoratori dei Test Labs di Telecom Italia Lab di Torino e dieci informatici della Software Factory di Trento.

Nei Test Labs si effettuano, in via sperimentale, prima del lancio sul mercato, i test di collaudo sugli apparati di rete, sui terminali, sui materiali, per valutarne l'impatto sulla rete , la sicurezza, la vulnerabilità e via dicendo.

I tecnici potranno svolgere per tre giorni alla settimana la propria attività a domicilio, in una fascia oraria dalle 8 alle 20, in cui prestare l'orario giornaliero di 7 ore e 38 minuti, considerando la prestazione dal momento in cui il tecnico si collega a quello in cui si disconnette.

Il lavoratore sa che deve garantire la sua prestazione ma può anche frazionarla con flessibilità. Inoltre, per evitare l'isolamento e anche l'impoverimento professionale del tecnico, si alterna presenza in sede a presenza a domicilio.

E' la prima volta che Telecom accede a una richiesta di telelavoro per lavoratori ad alta professionalità e inquadramento, una richiesta che era stata rivota da molti anni e finora era sempre rimasta inascoltata dai vertici aziendali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

Leggi tutto
6-3-2008 09:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
S, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1729 voti)
Settembre 2020
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Tutti gli Arretrati


web metrics