L'aggiornamento di Vista che uccide l'Usb

Un aggiornamento di Windows Defender chiude una falla di sicurezza ma interferisce con le periferiche Usb.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-04-2008]

L'aggiornamento di Defender per Vista uccide l'Usb

Sembra proprio che Windows Vista non abbia fortuna con gli aggiornamenti, anche quando il sistema operativo non c'entra direttamente ma il software coinvolto è l'utilità antispyware, Windows Defender.

Il tool di protezione dal malware, infatti, ha appena ricevuto un aggiornamento che chiude una falla di sicurezza. Nella versione per Windows Vista, tuttavia, può capitare che installare l'upgrade migliori la protezione ma allo stesso tempo chiuda fuori l'utente dal Pc, bloccando il funzionamento delle periferiche Usb, tra cui ci sono spesso mouse e tastiera.

Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli: Microsoft sta investigando sul motivo di questo strano comportamento. Non pare normale, infatti, che un aggiornamento di Windows Defender vada a scontrarsi con la gestione dell'Usb.

Nel frattempo, l'azienda di Redmond ha rilasciato il Service Pack 1 per Windows Vista anche nelle rimanenti 31 lingue (tra cui l'italiano) ma sempre come download manuale. Perché venga incluso tra gli aggiornamenti automatici occorrerà aspettare ancora un po', sebbene in origine ne fosse stata annunciata la disponibilità via Windows Update per la metà di aprile.

"Microsoft vuole assicurarsi che gli utenti abbiano la migliore esperienza possibile con Windows Update, inclusa l'installazione del Service Pack 1". Visto come vanno le cose, infatti, forse è un bene l'aver posticipato il rilascio attraverso i canali automatizzati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il bug di Windows Defender che intasa l'hard disk

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Si c'era ma l'ho tolta un paio di giorni fa col Vista Sp1 Cleaner :mrgreen: Comunque no problem, posso riportare il pc a qualsiasi punto voglio io prima o dopo il SP1 :ciao: Leggi tutto
29-4-2008 21:15

Formattare? Non c'è un'opzione di ripristino (disintallazione del SP1)? Leggi tutto
29-4-2008 21:04

So che molti hanno avuto questo problema e non so se c'entri in qualche modo anche il SP1. Fatto sta che anch'io da ieri sera ho riscontrato dei problemi assurdi e non con l'usb ma con IE7-Google e la nuova ntdll.dll sovrascritta dal SP1, con il caricamento all'avvio della rimozione hardware, ecc. ecc. :shock: Dopo un apparente iniziale... Leggi tutto
29-4-2008 19:46

Vorrei togliere anche io window denender.... però dovrei metterne un'altro compatibile... tu cosa hai messo? Leggi tutto
27-4-2008 12:09

Di niente!
22-4-2008 00:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2328 voti)
Ottobre 2021
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 ottobre


web metrics