La tequila in altoforno

Il diamante artificiale è costoso e difficile da produrre, ma forse il futuro dei semiconduttori è nel film in carbonio purissimo e anche il liquore nazionale messicano potrebbe avere la sua importanza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2008]

tequila

Tutti conoscono almeno di nome la tequila, un distillato tipico prodotto in Messico a partire da una specifica qualità di agave; la qualità commerciale del liquore si rapporta alla percentuale del distillato in rapporto ad altri componenti, principalmente sciroppi derivati da canna da zucchero o mais.

Stupisce perciò non poco quanto riportato dalla serissima rivista NewScientists che dà notizia di quanto realizzato nell'ambito dell'università di Nueva Léon relativamente alla produzione di diamanti artificiali da utilizzare in ambito industriale e segnatamente in elettronica.

Per quanto attiene quest'ultimo settore, è noto che la tecnologia dei semiconduttori basati sul silicio sembra arrivata al capolinea; migliori prospettive si aprono considerando l'impiego di film a base di carbonio, prodotti in ambienti controllati, con l'impiego di alte temperature e pressioni elevate e strutturalmente in grado di sopportare stress termici in misura assai superiore.

Tornando a quanto pubblicato da NewScientists, diverse difficoltà legate alla temperatura e alla lentezza dell'accrescimento della pellicola sarebbero in via di soluzione mediante un additivo catalizzatore quanto meno insolito e cioè la normale tequila.

Per ora non è stato chiarito il meccanismo che permetterebbe di legare tra di loro materiali organici in apparenza assai eterogenei; ma non vanno forse dimenticate le nozioni di base della chimica organica, per cui zucchero ed alcool sono in definitiva prodotti derivati da trasformazioni del carbonio stesso.

Pare che la sperimentazione prosegua con l'utilizzo di altre bevande ad alta gradazione alcoolica; la vera incognita a questo punto resterebbe la corretta gestione in magazzino della... materia prima.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

sopratutto c'è il rischio che degli aclolisti si mettano apposta sul bordo della ciminiera. Leggi tutto
27-6-2008 19:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (1245 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics