Una microscopica Usb

Un minimicroscopio elettronico per giocare ma anche con qualche pretesa di utilità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-06-2008]

micro

Brando è una dinamica azienda di Hong Kong che vende su internet una quantità di accessori elettronici nell'ambito consumer; molti sono simpatici, altri francamente inutili, altri ancora rivelano una loro sottostante missione che è quella di migrare dalla sezione "giocattoli per adulti" a soluzione ragionevole destinata a raccogliere diffusi consensi.

In origine rivolto forse a giovanissimi studenti con qualche ambizione scientifica, il microscopio è diventato digitale; e l'USB Digital Microscope all'esame delle caratteristiche si presenta utile anche nell'impiego di tutti i giorni e in una serie di impieghi, che dai tempi di Galileo hanno dovuto, nella quotidianità, far ricorso ad un sistema di lenti più o meno complesso e, quindi, di costo che aumentava in progressione geometrica rispetto alla qualità della resa ottica.

Si tratta in sostanza di una mini telecamera capace di riprese ravvicinate e ingrandimenti che salgono da un 10x fino a un 200x; vero che la risoluzione è bassina, al livello di un cellulare un po' datato, ma per l'uso alla quale sembra destinata si tratta comunque di soluzioni al di sopra del minimo indispensabile.

Pubblicizzato quale complemento ideale per gli studi e per i lavoretti particolarmente delicati, ma anche per impieghi molto più seriosi, che spaziano dalla dermatologia al controllo qualità, dall'anticontraffazione alle raccolte numismatiche, dall'entomologia allo studio dei minerali, questo microscopio è collegabile al Pc mediante una porta Usb, permettendo così la visione sul monitor ma soprattutto lo stoccaggio delle immagini.

Al costo tutto sommato modesto (70 dollari USA, quindi circa 45 euro al cambio attuale, più la spedizione, e aggiungendo al totale circa il 30% per lo sdoganamento) varrebbe la pena di farci un pensierino anche da parte dei meno giovani; in definitiva il regno della natura si presente vario e interessante per tutte le età.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Leggi tutto
27-6-2008 20:25

ma in fin dei conti cosa ci fai??
27-6-2008 15:21

Carino, sarebbe bello saperne di +. potrebbe servire per tenere sotto controllo nel tempo ad esempio i Nei.... Comunque su Ebay si prende via Paypal a $77.99 tutto compreso (anche spedizione)
27-6-2008 09:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (779 voti)
Agosto 2022
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 agosto


web metrics