I processori a rischio virus

Si puo' attaccare un Pc sfruttando una vulnerabilita' della Cpu, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-07-2008]

Kris Kaspersky ha annunciato che all'Hack In The Box Security Conferenze 2008 di ottobre dimostrerà di poter attaccare i microprocessori dei Pc tramite javascript e pacchetti Tcp/Ip.

Questi tipi di attacchi sarebbero indipendenti dal sistema operativo e verranno sferrati su Windows Xp, Vista, Windows Server, Linux, BSD e Mac OS X.

Si aprirebbe quindi una nuova frontiera di vulnerabilità alle quali dovremo fare fronte. Il noto programmatore ha affermato: "Alcuni bug mandano in crash il sistema, altri consentono all'hacker di prendere pieno controllo a livello del kernel, altri infine disabilitano le protezioni".

I processori Intel sui quali verrà fatta la dimostrazione presentano adesso 35 bug conosciuti che sono stati resi pubblici, anche se l'azienda produttrice ha già fornito le soluzioni per risolverli. Bisognerà vedere quali altri processori sono vulnerabili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Patchare la cpu? :-k Interessante, non sapevo che fosse possibile! :lol:
21-7-2008 20:37

{utente anonimo}
installiamo un antivirus in uno dei core Leggi tutto
21-7-2008 20:15

Ma che bello... Pure io uso intel...
18-7-2008 11:02

e te pareva.... ho due intel io :roll: :mrgreen: cmq credo che per javascript si possa porre rimedio tramite qualche accorgimento,viceversa la questione legata ai pacchetti Tcp/Ip Ŕ un po piu seria :?
17-7-2008 13:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La nuova Xbox One presenta molti punti controversi: impossibilitÓ di prestare giochi agli amici, connessione Internet obbligatoria per giocare, uso del Kinect invece che del telecomando. Secondo te sarÓ un successo o un flop?
AvrÓ pi¨ successo della Xbox 360.
SarÓ un flop colossale.
VenderÓ molto ma non riuscirÓ a bissare il successo dell'edizione 360.

Mostra i risultati (730 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics